martedì 11 giugno 2019

MORTO SUL LAVORO VIGILE DEL FUOCO

vigili del fuoco

TARANTO-TARANTO - Era all’interno di un deposito di fieno di un’azienda agricola, vicino al camion, l’incendio con esplosione costato la vita la notte scorsa al vigile del fuoco Antonio Dell’Anna, 54 anni, originario di Fragagnano (Taranto). 
Dell’Anna era intervenuto con alcuni colleghi per spegnere le fiamme, che avevano interessato anche la cabina guida dell’ autocarro, il quale aveva il cassone furgonato adibito in parte al trasporto di cavalli e in parte allestito come caravan. «Nel corso delle operazioni - spiega in una nota il comandante provinciale dei vigili del fuoco di Taranto, Pierpaolo Patrizietti - il vigile Dell’Anna stava operando per contenere la propagazione dell’incendio ed evitare che interessasse anche la parte posteriore del mezzo, pure completamente piena di fieno. A supporto della squadra è arrivata l’autobotte con due operatori, uno dei quali dava il cambio al vigile Dell’Anna nella postazione di spegnimento». Il vigile è stato però colpito dal portellone posteriore «apertosi improvvisamente a seguito di deflagrazione interna». E’ questa dunque la dinamica dell’incidente sul lavoro in cui Dell’Anna è morto, nonostante i soccorsi giunti dai colleghi e dal personale del 118.( Quotidiano del mezzogiorno )

Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO