mercoledì 19 dicembre 2018

ARRESTATA FALSA DOTTORESSA CHE ESERCITAVA IN OSPEDALE



AVELLINO-Svolgeva la professione di medico presso una struttura ospedaliera della provincia di Avellino senza mai aver conseguito la laurea.Arrestata .
Era riuscita ad iscriversi all'Albo dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Avellino, producendo documentazione contraffatta, allo scopo di indurre in errore la commissione dell’ordine professionale. L’indagata aveva aderito anche ad un'associazione medica privata di Napoli e a svolgere la professione presso una casa di cura convenzionata con il Servizio sanitario nazionale. 

martedì 18 dicembre 2018

ORGOGLIOSI DI AVER DISTRUTTO L'ESPERIENZA DI RIACE !

Domenico Lucano.jpg

«Riace non esiste più, i migranti sono andati via tutti o quasi, il paese è tornato nell’abbandono e nel silenzio. E adesso, una volta che hanno smantellato tutto, voglio vedere quale sarà il ruolo dello Stato.
Quale sarà il ruolo della magistratura, della prefettura?
Ripopoleranno il paese con le forze di polizia? Dov’è ora il governo? Perché ha chiuso Riace e ha lasciato in piedi un orrore come la tendopoli di San Ferdinando che andava chiusa? Io ho una sola risposta: Riace ha ribaltato il paradigma immigrazione uguale paura e disagio sociale su cui qualcuno ha costruito la sua fortuna politica. E se si è fatto in un piccolo paese della Calabria vuol dire che si poteva fare ovunque. Proprio quello che non volevano».
Mimmo Lucano


MARATONA DELL'UMANITA' :LUI NON CI SARA'!

Matteo Salvini Viminale.jpg

MODENA In Piazza Grande dalle ore 8 del 22 dicembre alle ore 13 del 23 dicembre 2018 per un totale di 29 ore.
Tante le adesioni: il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, l’arcivescovo don Erio Castellucci, i Modena City Ramblers, Alberto Bertoli (figlio del cantautore Pierangelo), la parlamentare europea Cecile Kyenge, i rappresentanti delle comunità straniere sul territorio, e tanti comuni cittadini  faranno sentire la loro voce, insieme al mondo della scuola, dell’informazione, sportivo, del terzo settore.
Dai naufragi nel Mediterraneo ai tentativi di traversata a nuoto del fiume Evros, tra Turchia e Grecia, da chi è soffocato nel fondo di un camion o sul tetto di un treno a chi è morto di freddo lungo la Balkan Route, da chi è stato identificato a chi è rimasto senza nome: la lettura renderà omaggio a ognuna e ognuno dei 34361 donne, uomini e bambini la cui morte è stata documentata dal progetto “United Against Refugee Deaths”, in una lista pubblicata in Italia dal settimanale “Internazionale”.
“La maratona dell’umanità è una testimonianza coraggiosa, una sfida a recuperare il senso dell’essere umani – spiegano i promotori – E una denuncia, anche, della tragedia infinita che si compie nel nostro mare, che qui rappresentiamo leggendo i nomi di chi, per attraversarlo in cerca di una vita migliore o in fuga da situazioni insostenibili, in quel nostro mare è morto. E’ un lungo elenco, ma ancora parziale, che prende avvio nel 1993, e attraversa quindi diversi anni e diversi governi, e provoca una vertigine, a leggerlo. Morti di cui si parla poco.

COSA C'ENTRA LA CUCCIA PER CANI CON UNA MACCHINA



Un filmato illustra le mirabolanti proprietà di questa cuccia per cani da utilizzare quando idioti sparano botti di capodanno .
Alla fine dello spot pubblicitario fa capolino il marchio di un'auto .
Cosa c'entra ?
Boh !

E' MORTO ATTILIO !


MERCALLO ( VA )Si chiamava ATTILIO MATLI  senz'altro a moltissimi questo nome non dice nulla ! Ma a noi di Mercallo dice moltissimo . Dopo lunga e dolorosa malattia è spirato un uomo semplice , a volte scorbutico in apparenza, ma dal cuore grandissimo . Sempre disponibile a dare una mano all'associazione MERCALLO PER... , ci aiutava a spostare tavoli, a installare un bellissimo impianto elettrico ...
Sempre presente .
Alla moglie Maria Donadello, presidente dell'associazione Mercallo Per... le condoglianze più sentite da tutti noi

UNA AL GIORNO -UN NATALE " BARBOSO "



Un albero di natale in faccia ,nessuno ci aveva pensato - Ed eccolo qui : lucine sulla barba - Se non avete la barba ...si compera anche quella . Solo per uomini ...ovviamente

RISSA TRA MAMME ALLA RECITA NATALIZIA DEI FIGLI - FUGGI FUGGI GENERALE

Rissa tra due mamme
alla recita dei bimbi:
fuggi fuggi dalla scuola

GELA - Erano alla recita natalizia dei figli e sono riuscite a rovinare la festa - due mamme hanno litigato per contendersi il posto migliore per riprendere la recita dei propri figli . Risultato : calci ., pugni, morsi - Coinvolti pure due uomini - Fuggi fuggi generale , compresi angioletti, pastori, re magi ...
Arrivata la polizia :in caserma

lunedì 17 dicembre 2018

L'USO SMODATO DEL CELLULARE NON CAUSA TUMORI AL CERVELLO ?



I telefonini non causano il tumore al cervello. A scagionare i dispositivi sempre più diffusi e potenti una nuova analisi su 16.800 casi di cancro cerebrale in Australia registrati a partire dall'inizio degli anni 1980..
E' stato identificato un aumento nei casi di glioblastoma, il sottotipo più comune, fra il 1993 e il 2002, ma si ritiene che ciò sia dovuto a miglioramenti diagnostici grazie alla tecnologia MRI. "Non vi sono stati aumenti in alcun tipo di tumore, inclusi il glioma e il glioblastoma, durante il periodo di sostanziale uso dei cellulari dal 2003 al 2013", scrive Karipidis. "Non vi è stato aumento di gliomi del lobo temporale, che è la posizione più esposta, durante il periodo di uso sostanziale di telefoni mobili", precisa. I cellulari stanno diventando sempre più potenti e le reti si sono evolute negli ultimi cinque anni, ma secondo lo studioso i risultati dello studio rimangono di grande rilevanza perché la quantità di radiazioni emesse dai telefoni cellulari rimane circa la stessa.

MAESTRA ITALIANA RAZZISTA AGLI ARRESTI DOMICILIARI !



Imola, 17 dicembre 2018 -Per tre anni avrebbe maltrattato i bambini di una scuola, con violenze fisiche e verbali, umiliazioni e insulti: vessazioni che, nel caso dei bimbi di origine straniera, avevano riferimenti dispregiativi a sfondo discriminatorio e razziale verso i luoghi di provenienza. Per questo una maestra di scuola di infanzia di Imola, di 55 anni, è finita ai domiciliari, con ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Bologna, su richiesta della Procura.
 "La sequenza ininterrotta di vessazioni fisiche e morali fa desumere che l'esercizio di violenza fisica e le aggressioni verbali, anche a sfondo razzista - scrive il gip nell'ordinanza - costituiscano il nucleo essenziale del metodo deviante" seguito dall'indagata nell'interpretare il proprio ruolo di maestra. 

IL MINISTRO SALVINI STRINGE LA MANO AD UNO SPACCIATORE CONDANNATO



Matteo Salvini si mischia agli ultras del Milan tra sorrisi, baci e selfie.
A poche ore dal vertice di maggioranza, saluta e abbraccia diversi esponenti del tifo organizzato rossonero, alcuni dei quali però hanno avuto qualche problema con la giustizia italiana, finendo anche in galera.
"Sono solo un indagato tra altri indagati", spiega deciso Salvini all'Arena Civica di Milano per le celebrazioni per i 50 anni della Curva Sud.
Non c'è quindi alcun imbarazzo quando il vicepremier incrocia sugli spalti il capo ultras Luca Lucci, che ha recentemente patteggiato una pena ad un anno e sei mesi dopo essere stato arrestato dalla polizia in un'operazione contro il traffico di droga: i due si stringono la mano e si scambiano pacche sulle spalle come vecchi amici.

IL SOLE /24 ORE : MILANO, LA CITTA' OVE SI VIVE MEGLIO !



Qualità della vita: per il Sole 24 Ore Milano è la città italiana in cui si vive meglio. La classifica
Per la prima volta Milano viene incoronata come la provincia d'Italia dove si vive meglio. A stabilirlo è la tradizionale classifica redatta dal Sole 24 Ore, giunta quest'anno alla sua 29/ma edizione

Qualità della vita: per il Sole 24 Ore Milano è la città italiana in cui si vive meglio. La classifica
Il capoluogo lombardo festeggia il suo primato, inedito nell’indagine annuale del Sole 24 Ore, piazzandosi ben sette volte su 42 nei primi tre posti per le performance conseguite negli indicatori del benessere".
Qualità della vita: per il Sole 24 Ore Milano è la città italiana in cui si vive meglio. La classifica
Al secondo posto c'è Bolzano, in risalita dalla quarta posizione del 2017, e al terzo Aosta, in discesa di un posto rispetto allo scorso anno. Fanalino di coda, per la quarta volta in 29 edizioni, c'è Vibo Valentia, preceduta da numerose province del Sud Italia. Resta stabile la qualità della vita nella Capitale. Roma si piazza al 21/mo posto, in linea con l'anno precedente (24/mo posto). Tra le altre grandi città, più a sud spicca la risalita di Napoli che conquista 13 posizioni.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/attualita/classifica-sole-24-ore.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/MilanoToday


Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/attualita/classifica-sole-24-ore.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/MilanoToday

" QUANTO SEI BELLA ROMA "

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

A SESTO CALE!NDE BABBO NATALE CANTA LE CANZONI ...DI BABBO NATALE


SESTO CALENDE ( VA ) - E' LA PRIMA VOLTA , MA è SUCCESSO !

Sabato pomeriggio un babbo natale ,incurente del freddo , ha allietato grandi e piccini cantando canzoni ispirate al natale .
Sotto la barba biancaed il vestito rosso si celava un inaspettato SILVANO RIGOLI , il bravo menestrello di Mercallo , artista di strada apprezzato sia il Lombardia, sia in Piemonte . Bravo Silvano 

UNA AL GIORNO - DERUBATO ED ARRESTATO !

 Storie di ladri

Un turista olandese viene  derubato della propria valigia a Genova in un attimo disattenzione . L'uomo sporge denuncia ed i poliziotti recuperano la valigia portandola in commissariato . Qui c'è un cane antidroga che annusa qualcosa insistentemente . Nella valigia ci sono 5 etti di droga purissima . Arrestato il proprietario

domenica 16 dicembre 2018

VENDITORE DI ROSE AGGREDITO DA CINQUE DELINQUENTELLI ITALIANI

Palermo, notte di paura in pieno centro: un venditore di rose aggredito dal branco

PALERMO-Un venditore di rose del Bangladesh è stato aggredito da cinque delinquentelli palermitani .
Non è ancora chiaro se si sia trattato di un raid a scopo di rapina o se per uno stupido gioco o per velleità razziste di moda da qualche mese .
Questo quanto ricostruito fino ad ora da polizia e testimoni. Intorno alle 4 uno dei ragazzini della gang ha bloccato il venditore di rose con un pretesto in corso Vittorio Emanuele e poi gli ha chiesto di consegnargli "tre euro". Il venditore di rose, conosciuto nei locali della zona, si è rifiutato e è scappato verso piazza Bologni. I cinque sono comunque riusciti a raggiungerlo e a picchiarlo con calci e pugni.

ALTRO PARROCO CONTRO LEGGE GOVERNO LEGA / M5S

Pianta generale di una cattedrale (piano terreno)

AGLIANA (PISTOIA), 16 DIC - "Bisogna ricordarsi che la famiglia di Gesù fu costretta, visto l'infanticidio ordinato da Erode, ad emigrare in Egitto, come ci dice il Vangelo. Ma non lo avrebbe potuto fare se ci fosse stata una legge sui migranti come c'è oggi in Italia". Lo ha detto don Paolo Tofani, parroco di San Piero ad Agliana (Pistoia) nell'omelia domenicale. "Ho parlato anche della legge Salvini - aggiunge il sacerdote - dicendo che è inutile fare il presepe e poi ostentare segni cristiani se poi quando ci inchiniamo alla grotta di Betlemme non viviamo quello che Gesù ci ha insegnato cioè l'accoglienza, l'amore, la misericordia, la disponibilità al servizio"( Ansa )

PAPA FRANCESCO -SOLIDARIETA' VERSO I MIGRANTI -BENE L'ACCORDO DI MARRAKECH



ROMA - Il governo italiano , ha disertato la riunione, ma il massimo esponente del cattolicesimo mondiale ha "benedetto" il risultato.
 "La settimana scorsa è stato approvato a Marrakech, in Marocco, il Patto Mondiale per una Migrazione Sicura, Ordinata e Regolare, che intende essere un quadro di riferimento per la comunità internazionale", ha ricordato il Papa all'Angelus. "Auspico pertanto che essa, grazie anche a questo strumento, possa operare con responsabilità, solidarietà e compassione nei confronti di chi, per motivi diversi, ha lasciato il proprio Paese, e affido questa intenzione alle vostre preghiere", ha aggiunto Francesco.

BIMBO MEGLIO SPORCO E PUZZOLENTE CHE COI PANTALONI ROSA !



CHIVASSO -L'episodio, raccontato da alcuni giornali locali, è accaduto la scorsa settimana a Chivasso, nel Torinese, alla scuola dell'infanzia Peter Pan. Il bimbo non è riuscito a trattenere la pipì. E per tre volte le maestre hanno dovuto cambiarlo. L'ultima volta, però, le insegnanti hanno dovuto far ricorso all'armadio dei vestiti d'emergenza, perché i cambi erano finiti. L'unico paio di pantaloni era fucsia e le maestre non hanno avuto dubbi a farglielo indossare. Quando la madre si è presentata a scuola per portare a casa il figlio, però, è scattata la protesta.
Quei pantaloni fucsia, che le maestre hanno fatto indossare al figlio che si era fatto la pipì addosso, sono stati una offesa. È quanto ha sostenuto la madre del bambino, che ha protestato con la scuola per la scelta delle maestre: «Meglio bagnato che vestito da femmina». 

IMBECILLI A ROMA

                                                                                                                                                                                                          UN GRUPPO DI 20 ULTRÀ LAZIALI NEL CENTRO DI ROMA ALLA RICERCA DEI TIFOSI TEDESCHI DOPO LA PARTITA, È STATO ALLERTATO IL 112, MOLTI I CITTADINI IMPAURITI CHE SI SONO RINCHIUSI IN ALCUNI LOCALI PER LO SPAVENTO, UNA PATTUGLIA DI CC INTERVIENE MA SI TROVA DAVANTI GENTE SENZA SCRUPOLI CHE STA DANNEGGIANDO AUTO E INCENDIANDO CASSONETTI. NEL VIDEO SI VEDE IL CC CHE INDIETREGGIA TENENDO LA PISTOLA IN MANO, POI VIENE COLPITO ALLA TESTA DA UNA BOTTIGLIA PROBABILMENTE. SPERIAMO CHE VENGONO INDIVIDUATI QUESTI CODARDI.

UNA AL GIORNO - LA PASSIONE DEI GRATTACIELI ...



Si chiama Zayd Menk ed è un ragazzo originario dello Zimbawe - La sua peculiarità è quella di aver ricostruito un quartiere di Manatthan in scala ovviamente ,utilizzando materiale elettronico riciclato .
L'effetto è bellissimo .