martedì 20 febbraio 2018

PRIMA CHIUSERO LA PEDIATRIA ....LA REALTA' SUPERA LA FANTASIA

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi, folla e spazio all'aperto

ALLA MANIFESTAZIONE PER L'OSPEDALE DI ANGERA HO RIPROPOSTO AI PRESENTI LE STROFE DI .....PRIMA CHIUSERO ....LA PEDIATRIA ..
iVANA FOGLIA , attivissima della associazione AMOR ha scritto una amara constatazione
"Caro Bagaglio Andrea ieri alla Manifestazione ridendo e scherzando hai proprio detto la verità.... Oggi mi sono imbattuta in uno di questi fantomatici personaggi, Inetti da sempre con un'individualismo vergognoso nonostante l'età avanzata, pronti a criticare e sminuire il faticoso lavoro di chi si fa carico di combattere a beneficio di tutti, una battaglia di diritti. A queste persone auguro di star sempre bene ma se così non fosse vi auguro di trovare aperto Ondoli, non sempre c'è il tempo di percorrere 30 km in ambulanza."

UNA AL GIORNO -BARBIE SCHERMITRICE...CON VELO

 Barbie Shero: arriva la prima bambola con l'hijab


A partire dal 2018 non sorprendetevi di trovare tra gli scaffali dei giocattoli di tutto il mondo anche la Barbie con l'hijab, tradizionale velo islamico. Ispirata dalla campionessa di scherma Ibtihaj Muhammad, atleta statunitense che ha trionfato alle Olimpiadi di Rio de Janeiro (2016) con il suo velo, la Mattel ha annunciato lunedì 13 novembre durante l'evento Glamour Women of the Year Awards 2017 una nuova uscita dell'iconica bambola con il nuovo look: Barbie si mette il velo e si aggiunge alla collezione delle "Barbie Shero

lunedì 19 febbraio 2018

DE FALCO ...QUELLO ACCUSATO DALLA MOGLIE PER BOTTE !

M5s, la moglie del candidato De Falco alla polizia: “Ha aggredito me e mia figlia”. Lui: “Mai violento”. Di Maio: “La signora denunci, accertare i fatti”

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la donna una settimana fa si è presentata agli agenti di Livorno raccontando di una violenta lite e di un'aggressione dovuta a "un evidente stato di alterazione" del marito. Lui risponde all'Ansa: "Mi sto separando". 
La moglie del candidato M5s Gregorio De Falco si è presentata alla polizia di Livorno una settimana fa, raccontando che lei e la figlia sarebbero state aggredite dal marito. Alla segnalazione non è seguita la denuncia, ma, come scrive il Corriere della Sera, l’episodio è stata riportato agli uffici centrali di Roma.
Secondo la ricostruzione della moglie Raffaella, De Falco dopo una lite ha “alzato le mani” contro di lei e la figlia maggiorenne “mentre era in uno stato di alterazione”

EMBRACO , GRUPPO WIRPOOL SNOBBA IL GOVERNO ...E I 500 LAVORATORI



CHIERI (TO )«Vergognosa, inaccettabile, ci fanno cambiare il contratto di lavoro»: sono furiosi gli operai dell’Embraco e i sindacati per la proposta dell’azienda di stipulare contratti part time fino a novembre. Niente cassa integrazione e neppure si parla di reindustrializzazione. Proposta che l’azienda sta discutendo stamattina, lunedì 19 febbraio, a Roma, al tavolo del Mise. «E dopo cosa facciamo? E’ una proposta scandalosa, ci prendono in giro.

Abbiamo sentito i legali dell’azienda con il presidente Chiamparino e ho ribadito la mia personale rassicurazione sui termini della cassa integrazione e l’azienda ha comunque risposto negativamente. Per me vale solo la pena notare che non si comprende questo atteggiamento». Lo ha detto il ministro dello sviluppo economico, Carlo Calenda, a margine della presentazione degli investimenti con la Regione Piemonte, riguardo l’incontro con Embraco, aggiungendo che «adesso non ricevo più questa gentaglia.
( La Stampa )    
Il governo da 10 milioni di sussidi all'azienda senza garanzie ...ed ecco i risultati .

A VARESE AGGREDITA DOTTORESSA IN OSPEDALE, A BELLUNO CORSI DI AUTODIFESA PER SANITARI

Troppe aggressioni dai pazienti:  i medici a scuola di autodifesa

BELLUNO - A Varese una dottoressa è stata aggredita da un energumeno .La situazione è uguale anche in altri ospedali - Per non parlare delle scuole !
«Noi dobbiamo prenderci anche i pugni, quando va bene, senza poter reagire adeguatamente, per ruolo ricoperto, per età, per condizioni fisiche, perché il tutto non ha senso». Terminava amaramente così, sei mesi fa, la lettera a Quotidiano Sanità di Giovanni Leoni, presidente dell'Ordine dei medici di Venezia e vicepresidente a livello nazionale, a commento di alcune aggressioni ai danni di colleghi in servizio in varie province del Veneto. In una di queste, però, ora la categoria ha scelto di dire basta alla paura e alla rassegnazione: accade a Belluno, dove il sindacato Snami ha deciso di organizzare un corso di autodifesa per il personale sanitario, al quale verranno insegnate le tecniche del krav maga da applicare in ambulatori e reparti, per tutelarsi da pazienti esagitati e maneschi. Ossercva Roberto Sernaglia, segretario provinciale di Belluno del sindacato Snami sottolinea: «A causa delle restrizioni registriamo un allarmante aumento di conflitti con gli assistiti».( Il gazzettino )

ATTENTI A QUEI DUE ---50 ANNI FA ----SONO DIVENTATI FAMOSI !

Cinquant'anni dal mitico 1968 a Milano: vi sveliamo chi sono quei due  Da Repubblica

Quello dietro ,con giubbino, quasi scortato da un celerino in tenuta antisommossa è diventato un grande direttore d'orchestra : Riccardo Chailly 

Quello davanti , capelli lunghi , eschimo d'ordinanza ( che io non ho mai indossato essendo un anti-moda ) e' il famoso jazzista internazionale  Gaetano Liguori , amico dell'amico Silvano Rigoli - E' venuto a Sesto Calende a suonare gratuitamente per l'ANPI Insieme a Silvano si è sbaffato un piatto di pastasciutta a casa mia ( e io a casa sua a Milano ) .

CERVELLO SEMPRE GIOVANE ? BASTA NON AVERE PAURA DI INVECCHIARE!




A dimostrarlo è uno studio appena pubblicato su PlosOne condotto su circa 5mila persone con un’età media di 72 anni e senza segni di demenza all’inizio dello studio. 
Tutti i partecipanti sono stati invitati a fornire la loro opinione sull’invecchiamento compilando il questionario “Attitude toward Aging (Ata)” che proponeva di valutare con un punteggio il grado di condivisione di affermazioni del tipo: “più invecchio e meno mi sento utile”. 
I ricercatori non nascondo la loro sorpresa di fronte a questa scoperta. 
«Abbiamo trovato che le idee positive riguardo all’età avanzata possono ridurre il rischio provocato da uno dei fattori genetici di rischio più confermati per la demenza - ha dichiarato Becca Levy, professore di salute pubblica e di psicologia della Yale School of Public Health -  E tutto ciò spinge a realizzare campagne sulla salute pubblica contro la discriminazione nei confronti degli anziani». 
Gran parte delle convinzioni personali sull’invecchiamento, l’accettazione o meno degli anni che passano e delle conseguenze sul corpo e sulla mente,  dipendono dalle idee che circolano nella società in cui si vive

OSPEDALE-IERI MANIFESTAZIOEN, UN ANNO FA ULTIMO GIORNO DI OCCUPAZIONE



ANGERA 19 FEBBRAIO 2917 Ultimo giorno di presidio di mamme coraggio ( e nonne guerriere ) presso la sala attigua al museo di Angera . Nella sala delle conferenze del museo vi è stato un incontro che ha visto protagonisti Il Museo , Mamme Coraggio, Il Comitato Spontaneo Permanente per l'Ospedale, L'amministrazione Comunale .
Come preannunciato l'incontro è iniziato alle ore 16 con l'intervento del sindaco che ha manifestato la propria soddisfazione per l'esito della lotta. E' intervenuta poi una mamma coraggio ( anzi due ) che con la bimba in braccio, partorita forzatamente altrove , ha rievocato i momenti di impegno di mamme e nonne . Infine un rappresentante del comitato ( uno a caso....da Mercallo ) ha ricordato ancora una volta che non sono accettabili riorganizzazioni al ribasso .
Dopo un the tutti a visitare il bellissimo museo riaperto dopo la breve chiusura invernale .


UNA AL GIORNO-UNA PANCHINA SPIRITOSA

 Ikea spiritosa

Sul sito dell’azienda svedese l’immagine di una bella panchina con la scritta: “Per farci perdonare la panchina a Gian Piero la diamo noi” e l’hashtag dice: “però ridateci le matite”.

domenica 18 febbraio 2018

L'ILLUSIONE DI UN MOVIMENTO DI ONESTI FRANCESCANI ( COME APPELLAVA GRILLO DALLA COSTA SMERALDA )

L'immagine può contenere: sMS

Ma è difficile avere l'onestà mentale di dire di aver sbagliato credere in questa gente

SPOSARSI A SAN VALENTINO E' ROMANTICO...MA NON PORTA FORTUNA

Sposarsi a San Valentino? Romantico ma è più probabile divorzio (ANSA)

Sposarsi nel giorno di San Valentino.
Un'idea che può sembrare molto romantica, ma che in generale non sembra far tanto bene alla 'salute' del matrimonio. Le coppie che scelgono questa data per dirsi il fatidico sì hanno più probabilità di divorziare. E' quanto emerge da una ricerca guidata dall'Università di Melbourne, in Australia, pubblicata sulla rivista Journal of Population Economics. La ricerca, che ha esaminato oltre 1,1 milioni di matrimoni olandesi, ha rilevato che il 6% dei matrimoni a San Valentino era fallito entro tre anni, rispetto alla media del 4%. Coloro che erano diventati marito e moglie il 14 febbraio avevano il 37% in più di probabilità di separarsi e il 45% in meno di probabilità di arrivare al terzo anniversario rispetto alle coppie il cui matrimonio si era celebrato in altri giorni.

ANGERA -OGGI MANIFESTAZIONE PER L'OSPEDALE . MERCALLO POSSIBILE C'E' !

presidio ospedale angera

ANGERA-Sono accorsi in tanti al capezzale dell’ospedale di Angera. Il popolo dell’Ondoli ha risposto alla chiamata dell’associazione Amor e del comitato spontaneo permanente per il Carlo Ondoli nonostante il freddo intenso di una domenica di febbraio. Un popolo trasversale composto da gente comune. Madri e padri, medici, infermieri, sindacI.

ESPUGNARE L’OSPEDALE PER SFINIMENTO
Il popolo dell’Ondoli si deve preparare «a un cambio di passo» per dirla con le parole di Marco Brovelli, portavoce del comitato spontaneo (di cui MERCALLO POSSIBILE fa parte ), perché l’ospedale di Angera non ha padrini, né lobby che lo difendano. «Ben dodicimila persone – ha sottolineato Brovelli – hanno firmato la petizione per salvare l’Ondoli, ma noi stiamo ancora aspettando una risposta da chi gestisce la sanità lombarda».



Nella foto eravamo con l'amico Lorenzo Bissaro di Mercallo

LAURA BOLDRINI : I GRUPPI CHE SI ISPIRANO AL FASCISMO VANNO SCIOLTI

 © ANSA

 MILANO, 18 FEB - "Tutti i gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti". Lo ha detto il presidente della Camera Laura Boldrini davanti al murale antifascista realizzato a Niguarda, quartiere di Milano 'fucina' antifascista del capoluogo lombardo. Noi - ha aggiunto Boldrini - dobbiamo dirlo con forza: i gruppi che si rifanno a una ideologia fascista vanno sciolti. Non c'è spazio per loro in democrazia".

M5S AUMENTANO I DISONESTI IN CASA LORO ...CHISSA' COSA SUCCEDEREBBE QUALORA DOVESSERO GESTIRE ANCHE LA CASA DEGLI ITALIANI

Luigi Di Maio a Torino © ANSA

Il caso rimborsi funesta ancora il M5s e irrompe nella campagna elettorale di Luigi Di Maio. Come preannunciato arrivano le nuove rivelazioni de Le Iene sul caso delle mancate restituzioni M5s al fondo per le Pmi dove i 5 Stelle donano parte dei loro stipendi. E altri tre parlamentari finiscono nel tritacarne: sono Francesco Cariello, Emanuele Scagliusi e Federica Dieni candidati all'uninominale in Puglia,i primi due, e a Reggio Calabria la terza. I tre nomi di oggi si aggiungono a quelli di Giulia Sarti, che oggi si è autosospesa, Massimiliano Bernini e Barbara Lezzi, anch'essi assenti dalla lista degli otto non in regola presentata negli scorsi giorni dal candidato premier dopo l'inchiesta della trasmissione Mediaset. Portando il totale degli ammanchi scovati dall'inchiesta a 14.
Gli autori dello scoop attaccano il M5s: "il Movimento ha i dati di tutti i bonifici da più di una settimana. Perché aspetta che facciamo noi i nomi per intervenire? Sta coprendo qualcuno?".

MORI IN INCIDENTE D'AUTO :LA MOGLIE CHIEDE I DANNI ....E PURE L'AMANTE !

I soccorsi subito dopo l'incidente. BILLO

THIENE ( Vicenza )-M.R.di Thiene era un uomo poliedrico . Per salvare la vita della propria amante da un'auto che la stava investendo non ha esitato a sacrificare la propria : fu travolto e morì dopo 18 giorni di agonia .
In tribunale l'automobilista B. G., 44 anni, di Sarcedo, ha  patteggiato un anno di reclusione per omicidio stradale, ma in aula si è scatenata anche una battaglia legale tra la moglie di M.R. (i due non erano separati) e la nuova fiamma . Entrambe hanno chiesto di costituirsi parte civile per chiedere danni per 1 milione, e il giudice le ha accettate. Se ne discuterà in tribunale civile.

A SCUOLA SI INSEGNA A SPARARE !

L'istituto Da Schio 4 anni fa ha introdotto un corso di tiro a segno

VICENZA -Nei documenti di programmazione scolastica si chiama "corso di avviamento sportivo con attrezzatura ad aria compressa". Nella pratica, si tratta di quattro lezioni di tiro a segno che coinvolgono ogni anno tre o quattro classi di prima e seconda superiore cui un istruttore federale insegna a sparare. Accade all'istituto Da Schio da quattro anni, ma la notizia è come un cerino in una polveriera alla luce delle recenti polemiche legate alla presenza di minorenni alla fiera della caccia e della strage nel liceo di Parkland, in Florida.

 Il preside Giuseppe Sozzo spiega che «non si tratta di armi da fuoco, ma di attrezzatura sportiva ad aria compressa», specificando che quella del tiro a segno «è una disciplina come tante altre».
 Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali  chiede l'intervento del ministro dell'istruzione. «Che in una scuola della Repubblica italiana si organizzino corsi per gli studenti di tiro con la pistola con annesse esercitazioni in poligono di tiro, la dice lunga sulla situazione in cui versa il nostro Paese». «E non ci convincono affatto - prosegue - le surreali argomentazioni che il preside dell’Istituto Da Schio porta a difesa di questa vicenda. In pratica, in una scuola pubblica, si insegna a dei ragazzi a sparare. Punto e basta». Fratoianni chiede di sapere cosa ne pensi il ministro Fedeli, «se condivida questa "attività formativa" e se davvero sia opportuno e giusto che il sistema scolastico italiano debba dare agli adolescenti questo tipo di formazione». «Chiediamo al governo - conclude - di avviare subito un’ispezione ministeriale in quella scuola, e se non ritenga opportuno prendere provvedimenti disciplinari immediati nei confronti dei responsabili del corso in questione e del dirigente scolastico».( il giornale di Vicenza )

UNA AL GIORNO -ARROSTO DA PRIMATO

 Un barbecue da record

l record del più grande barbecue del mondo è andato a Minas, una piccola città dell’Uruguay, dove 100 cuochi hanno lavorato per 14 ore ininterrotte, arrostendo 10 tonnellate di carne alla griglia in un braciere con 60 tonnellate di legna.
Il tutto accompagnato da 4.000 chili di insalata russa.
Non sono stati forniti i dati riguardanti gli ettolitri di vini e birra 

FEMMINICIDIO A PAVIA - SCOPERTO PENSIONATO



PAVIA -  C'è un arresto per l'omicidio di Kruja Lavdije, badante albanese di 40 anni uccisa con un colpo di pistola alla testa e trovata morta nel Po, nel giugno di due anni fa, nei pressi di una diga in località Isola Serafini del comune di Monticelli d'Ongina (Piacenza). I carabinieri di Stradella (Pavia) hanno arrestato Franco Vignati un pensionato italiano di 64 anni, ex assessore comunale di Chignolo Po (Pavia).
    La vittima risiedeva a Miradolo Terme (Pavia) ed era madre di un figlio all'epoca 12enne. A far scattare le indagini della procura di Lodi era stata la scomparsa, nel maggio 2016, della donna, poi trovata morta, che aveva chiuso una relazione con il pensionato pochi mesi prima.
    E' stata "una vera e propria esecuzione" ha detto il procuratore di Lodi, Domenico Chiaro.

sabato 17 febbraio 2018

CONSIGLIO COMUNALE MERCALLO ( VA ) DEL15/2/2018 - CONTINUAZIONE


CONSIGLIO COMUNALE ....CONTINUA .
-
-Comunicazione in merito alla liberatoria fideiussione
Qui il sindaco si supera .
Esordisce dicendo che finalmente la società che gestisce la spiaggia ( biolago ) ha pagato quanto dovuto per cui la banca ha inviato al Comune in data 20 gennaio 2018 una lettera in cui la stessa " non ha nulla da pretendere nei Vostri confronti e nei confronti della SOCIETA' COOPERATIVA A R L BIO E SERVIZI "
Quindi la fideiussione con la quale il comune garantiva per il mutuo contratto dal gestore è estinta .
Il sindaco si è autoincensato , asserendo che senza il suo impegno la fideiussione sarebbe durata fino al 2028 . Oltre aver esaltato se stesso ha ringraziato la ex segretari ( quella che diceva che sarebbe ritornata a Roma ed invece è andata in un comune vicino ) ,nonchè altre persone . Ho sperato fino all'ultimo che non ringraziasse l'attuale segretaria altrimentI domani sarebbe sparita : i segretari da lui ringraziati se ne sono andati a respirare aria altrove . Non l'ha ringraziata . Bene .
Avendo io letto gli atti e sapendo dove voleva andare a parare ho chiesto su quale base fosse a conoscenza della proroga della fideiussione fino al 2028 .
Ha presentato una lettera , che anch'io ho acquisito, in cui in data 24-02-2011 l'allora sindaco Pravettoni.in risposta ad una richiesta dei gerenti manifestava la disponibilità del Comune " ad allungare la fideiussione sino alla scadenza della convenzione prevista per il 12 /12/2028 "
La lettera termina con " si rimane in attesa di riscontro "
Riscontro non allegato 

REVERSIBILITA' -IL GOVERNO FA UNA RAPINA LEGALIZZATA



L’allarme del segretario generale dello Spi-Cgil, Ivan Pedretti, sul nuovo disegno di legge delega-andando a toccare anche la pensione di reversibilità.
Spiegato con parole semplici, secondo il ddl le reversibilità saranno considerate prestazioni assistenziali e non più previdenziali.
Ciò significa letteralmente che l’accesso alla pensione di reversibilità sarà legato all’Isee e quindi al reddito familiare, andando a ridurre inevitabilmente il numero delle persone che continueranno a veder garantito questo diritto.*
Com’è noto, infatti, l’asticella dell’Isee è molto bassa (fissata spesso a redditi da fame) e per superarla, facendo saltare tutti i benefici, basta poco.
Per fare un esempio, è sufficiente che una donna anziana viva ancora con suo figlio che percepisce anche un piccolo reddito da lavoro per far saltare il diritto o che la stessa donna decida di condividere la casa con un’amica (magari vedova titolare di pensione) per rendere meno grama la vecchiaia per perdere la reversibilità. A contribuire all’Isee è anche la casa: la vedova che vive nella dimora coniugale rimarrebbe così con la casa ma senza alcun reddito.