lunedì 4 luglio 2022

IN UN MESE TRIPLICATO IL TASSO DI POSITIVITA' DEI CONTAGI COVID !

 




Il primo giugno con 192.000 tamponi il tasso di positivita era pari a 9,6%  e c'era l'obbligo di mascherina al chiuso -  Contagi pari a 18.391 e 59 morti  Dal 15 giugno, praticamente LIBERI TUTTI .

RISULTATO 

Il primo luglio con 160.000  tamponi il tasso di positività era pari a 27,3%  con 36.282 contagiati e 59 morti .

IL TASSO DI POSITIVITAì AUMENTA A 27,9 % DA 27,4% CON 190.000 TAMPONI

 



ITALIA                  Contagi 36.282 ( ieri 71.947 )

                               Morti            59 ( ieri        57 )


LOMBARDIA       Contagi   3.249 ( ieri    8.542 )

                               Morti              4 ( ieri         23 )

VARESE                Contagi       231 ( ieri       703 )

UCCISERO WILLY :ERGASTOLO PER I FRATELLI ASSASSINI !

 


FROSINONE  -Ergastolo per i fratelli Gabriele e Marco Bianchi, a processo per l’omicidio del 21enne Willy Monteiro Duarte a Colleferro. Condannati invece a 23 anni e a 21 anni rispettivamente Francesco Belleggia e Mario Pincarelli, anche loro accusati di omicidio per i fatti avvenuti la notte tra il 5 e il 6 settembre 2020.

La sentenza, molto attesa, è arrivata nella tarda mattinata di lunedì 4 luglio, emessa dai giudici della Corte d’Assise di Frosinone, dove nel giugno del 2021 è iniziato il processo per i quattro giovani, tutti tra i 23 e i 27 anni e tutti accusati di omicidio volontario. Per i Bianchi il pubblico ministero aveva chiesto l’ergastolo, mentre per Francesco Belleggia e Mario Pincarelli erano stati chiesti 24 anni.

La sentenza è stata letta tra le urla e le imprecazioni degli imputati, presenti in aula e portati via dagli agenti della Polizia Penitenziaria, e tra gli applausi e le lacrime dei familiari e degli amici di Willy.

 Soddisfatto il pm Francesco Tagliatela, che all'Adnkronos ha detto che la sentenza "è quello che speravamo in relazione al lavoro svolto, ma sappiamo che il giudizio poi si presta a delle variabili e il fatto aveva un contesto e delle sfumature che potevano dare adito a una diversa valutazione.Tuttavia le prove che avevamo prodotto erano, a nostro avviso, assolutamente sufficienti e più che fondate per chiedere quello che abbiamo chiesto". 

C'E' ANCHE LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL POMODORO DI PACHINO IGP !

 

PACHINO - IN realtà le giornata è durata dal primo luglio al tre luglio .

Istituita dal Consorzio di Tutela del Pomodoro di Pachino Igp. L’iniziativa, in programma fino al 3 luglio è realizzata in occasione dell’Anniversario per 20 anni dalla fondazione dell’organismo di tutela. Il programma dell’evento si svolge sotto il patrocinio del ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali, della Regione Sicilia e dei quattro Comuni del distretto produttivo (Pachino, Porto Palo di Capo Passero, Ispica e Noto). Ad oggi il Pomodoro di Pachino Igp viene coltivato in 430 ettari. Ogni anno- informa una nota- oltre 5000 lavoratori diretti, che raddoppiano in considerazione di tutta la filiera, si occupano di produrre circa 10 milioni di kg.

La maggior parte del prodotto viene venduta in Italia (circa il 90%), mentre la restante parte è esportata in Germania e in Francia. Fra le regioni che più gradiscono il prodotto spiccano Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte e Lazio. I canali per la distribuzione sono la Gdo- Grande distribuzione organizzata (gestisce il 90% della produzione) e i mercati all’ingrosso. «La prima Giornata Internazionale del Pomodoro di Pachino Igp - afferma il presidente del Consorzio

GIOVANE DONNA ADESCAVA ANZIANI , LI NARCOTIZZAVA IN CASA LORO E LI DERUBAVA .

 



GENOVA - Una donna di 29 anni è stata arrestata dalla polizia genovese perché "gravemente indiziata dei reati di rapina aggravata, lesioni aggravate e furto in abitazione"

Le vittime dei furti venivano adescate per strada o a bordo di mezzi pubblici da una giovane donna la quale li convinceva, talvolta anche proponendosi in qualità di badante, a farla entrare in casa.

La ragazza, una volta all’interno degli appartamenti, si offriva  di preparare un caffè per poi servirlo ai padroni di casa. In due episodi gli anziani, dopo aver bevuto il caffè si erano accasciati a terra, procurandosi anche delle lesioni, per poi rinvenire diverse ore dopo, rendendosi conto di essere stati derubati. L’analisi dei filmati di video sorveglianza e i servizi di osservazione effettuati  hanno quindi consentito di identificare la donna, con specifici precedenti di polizia.

QUANTA VERITA' IN QUESTA FRASE DI SCHOPENHAUER

 Un uomo intelligente costretto a vivere in un paese di sciocchi e di opportunisti assomiglia a colui che possiede un orologio che va bene in una città le cui torri hanno tutti orologi che vanno male . Lui solo sa l'ora giusta :ma a che serve ?

Tutta la gente si regola secondo gli orologi cittadini sbagliati, persino coloro -gli opportunisti- che sanno che soltanto il suo orologio indica l'ora rale .

UNA AL GIORNO : GIOVANE MAMMA DA CHE LATO CULLI IL TUO BAMBINO ?

 



Sembra una sciocchezza, ma c'è chi ha fatto uno studio .

Sembra che le mamme preferiscano cullare i propri bambini  dal lato sinistro, è ciò è noto fin dagli anni ’60 quando alcune ricerche avevano notato proprio questo particolare, vero soprattutto nei primi mesi di vita dei neonati.

Negli ultimi anni,  alcuni studi hanno ipotizzato che vi sia un collegamento tra il cullare i neonati sul lato sinistro e il benessere psicologico della madre e del bambino. Il lato in cui culla o tiene in braccio il proprio bambino, può fornire informazioni interessanti in primis proprio sulla madre.

 Tenere il piccolo a sinistra sia dovuto al fatto che, in questo modo, la mamma possa avere la mano destra libera (solitamente quella dominante) per fare altre cose. È stato notato, infatti, che anche le mamme mancine preferiscono tenere i bambini comunque a sinistra.

Inoltre, il bambino che si trova a sinistra, vede quello che è considerato il profilo migliore della mamma. La ricerca ha dimostrato infatti che è la parte del viso più espressiva, ossia quella che riesce ad esprime le emozioni con maggiore intensità.

domenica 3 luglio 2022

FEMMINICIDIO A SAVONA -

 



SAVONA -  Un uomo di 64 anni  A.S. si è tolto la vita lanciandosi dal terrazzo della propria abitazione. Una donna di 57 anni  N.Z è stata trovata deceduta all'interno dell'alloggio.
Vedendo il corpo esnime dell'uomo sono stati allertati i soccorsi - Per lui nulla da fare . Vigili del fuoco e polizia scientifica sono entrati nell'appartamento ed hanno trovato la donna priva di vita -La donna era impiegata presso il comune di Savona .

CON 60.000 TAMPONI IN MENO PARI A 263.000 IL TASSO DI POSITIVITA' AUMENTA AL 27% DA 26%.

 


ITALIA                    Contagi 71.947 ( ieri 84.700 )

                                 Morti            57 ( ieri       63 )


LOMBARDIA        Contagi   8.542 ( ieri  11.687 )

                                Morti            23 ( ieri           8 )


VARESE                 Contagi     703  ( ieri    1.104 )

MERCALLO DA BOLLINO ROSSO !

 



MERCALLO ( VA ) - Le previsioni meteo per Mercallo danno una temperatura di 34 ° , peccato che ho appena misurato col termometro da tavola all'esterno , all'ombra e la temperatura registrata è di 40 °
Ritengo che il mio termometro dica la verità in quanto è sempre stato corretto .
Sarei curioso di sapere coma e chi abbia misurato 34 °


MORTO SUL LAVORO NEL NOVARESE

 


CAVALLIRIO ( Novara )- E' successo un paio di giorni fa a Cavallirio .

E’morto nella notte del primo luglio  l’artigiano edile di 60 anni, caduto l’altro pomeriggio mentre lavorava su un capannone di Cavallirio. L’uomo era precipitato da diversi metri dopo che il tetto si era sfondato. Nonostante i soccorsi immediati, e il trasporto all’ospedale Maggiore, nella notte l’uomo è deceduto per le gravi ferite riportate. 

RACCOMANDARE LA MASCHERINA A CHI ?

 

 SIENA .


I contagi continuano ad aumentare , i ricoveri in ospedale per covid anche , e i reponsabili della sanità sia nazionale ,sia regionale che fanno ? RACCOMANDANO di usare la mascherina in luoghi affollati .
Evidentemente vivono su Marte anche se sono stati eletti dai terrestri . Infatti i " raccomandati " ieri erano pigiati peggio delle sardine in piazza del Campo a Siena. E vado al bar stamattina ne camerieri ,nè clienti con la mascherina . Vado al supermercato vicino al bar : cassiere con la mascherina , clienti pochissimi con la mascherina . 
Ho il dubbio che ci raccomandino  la mascherina per lavarsi la coscienza . E gli esperti prevedono un peggioramento .

BARI RENDE OMAGGIO A GINO STRADA CON 4 MURALES

 



BARI - Pace, solidarietà e speranza in omaggio a Gino Strada e alla sua Emergency. Questo il messaggio lanciato da Retake Bari, contenuto nei quattro murales realizzati lungo il muro di via Duca degli Abruzzi di proprietà di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS).

Le artiste hanno declinato in maniera diversa il tema, rappresentando il concetto dell’aiuto, del soccorso e della solidarietà di Emergency quasi come una militanza (Giarratana), dipingendo gli orrori dei pappagalli verdi , ordigni descritti da Gino Strada, e l’intervento miracoloso della pace rappresentato da una donna (Gelsomina). Nel murale di Amalia Tucci una gru “restaurata” con l’utilizzo del Kintsugi (tecnica di restauro giapponese), riacquisisce il diritto alla vita e alla libertà.

L’ultimo murale è stato realizzato da un collettivo di giovani artisti, guidati da Daniela Sersana presidente dell’associazione “Artesana” di Triggiano, che hanno rappresentato un’opera dell’architetta barese Germana Gench: un progetto grafico che trae ispirazione dalla graffitista afghana Shamsia Hassani, in omaggio al lavoro svolto da Emergency in Afghanistan. Gino Strada tiene tra le mani un vaso con un soffione (icona dell’artista Hassani, simbolo di speranza e libertà).


AUTO FERMA PER PRECEDENZA ANZIANA SU STRISCE PEDONALI VIENE TAMPONATA E INVESTE PEDONE

 


GENOVA -QUINTO - e' SUCCESSO IERI MATTINA INTORNO ALLE 11 .

Correttamente l'auto si è fermata per far attraversare la strada ad u8na donna di 88 anni residente a voghera . Dietro però arriva un'altra automobile che tampona l'auto ferma e la scaraventa contro il pedone . 
Costei ,ricoverata all'ospedale, muore poco dopo .

Anche il guidatore dell'auto tamponata è dovuto ricorrere ai sanitari essendo sotto choc .


FEMMINICIDIO IN CALABRIA :IL MARITO CONFESSA .

 


MANDATORICCIO ( Cosenza )Assume contorni macabri l'omicidio di Domenica Caligiuri, insegnante settantunenne, massacrata dal marito, Luigi Carlino, di poco più anziano di lei. 

A dare l'allarme è stata una delle figlie della coppia. Della madre da troppo tempo  non riusciva ad avere notizie, per questo ha avvertito i carabinieri e  fatto scattare l'allarme. Anche perché con il marito, Luigi Carlino - era cosa nota - le liti erano frequenti.

 E anche se Domenica Caligiuri tentava sempre di minimizzare, di fare passare quegli scontri per banali diverbi, in famiglia da tempo c'era timore per la sorte della donna.

Attorno alle 13, la macabra scoperta del corpo dell'anziana. Del marito però in casa non c'era traccia. Lo hanno scovato poco dopo i carabinieri e lo hanno portato in caserma dove tuttora è in corso l'interrogatorio. Secondo indiscrezioni, l'uomo avrebbe tentato di negare tutto, sostenendo di non essere stato lui a uccidere la moglie. 

NEL TEXAS GLI AMERICANI RISPOLVERANO UNA LEGGE DI 100 ANNI FA CONTRO LE DONNE : IN GALERA CHI ABORTISCE !

  



lA CORTE SUPREMA DEL tEXAS HA RIESUMATO UNA LEGGE DEL 1925 !
Tale legge prevede anche il carcere per la donna che abortisce .
Ha così ribaltato una sentenza di una corte di giustizia di grado inferiore che l'aveva sospesa .
Il presidente della corte suprema ha esultato pubblicamente .

UNA AL GIORNO :PROPRIO NUDE NON ERANO ...

 


GALLIPOLI ( Lecce ) - Nel centro di Gallipoli al mattino di ieri .

 I netturbini al lavoro nella zona della Purità non credevano ai propri occhi, stamattina. 

Un avvio di giornata inatteso perché due ragazze, due turiste come è stato poi ricostruito, hanno attraversato l'intera zona vicino alla scalinata del porto per poi entrare nella cinta della città vecchia. E la sfilata è stata fatta sul lungomare senza alcun indumento addosso.

 Le due giovani, infatti, erano completamente nude ma con nonchalance sono passate tra le persone presenti, accanto alla chiesetta, per poi dirigersi, probabilmente, nell'abitazione che hanno affittato per le vacanze.

" Mpropri biota a l'era no , ma propri biota a l'era no , ma propri biota a l'era no , g'aveva i socul "

Canzone dialettale de I GUFI : Ma prio nuda non era .....aveva le zoccole .

sabato 2 luglio 2022

ALTRO MORTO SUL LAVORO OGGI

 



FORLI - Un dipendente del supermercato è morto .

 L'uomo era impegnato con un muletto a spostare merci nel piazzale del supermercato Famila di via Andrea Costa, quando, per cause ancora da chiarire, il mezzo si è ribaltato travolgendolo. A dare l’allarme è stata una dipendente del supermercato, che ha notato Pasini a terra nel piazzale dove vengono effettuate le operazioni di carico e scarico.

Al personale sanitario intervenuto le sue condizioni sono subito apparse critiche a causa dei gravi traumi da schiacciamento subiti. Trasportato d'urgenza al trauma center dell'ospedale Bufalini di Cesena, l'operaio è deceduto poco dopo. Da chiarire la dinamica di quanto accaduto e le eventuali responsabilità. Sul posto Polizia e medicina del lavoro.

 



DIPENDENTE RIFIUTA LA MASCHERINA IN AZIENDA , CUCINELLI LA LICENZIA A TUTELA DELLE ALTRE CENTINAIA DI DIPENDENTI

 



PERUGIA - Licenziamento per giusta causa. E’ quanto riporta l’oggetto della lettera raccomandata, datata 28 giugno 2022, arrivata ad A.  M. dalla Brunello Cucinelli spa
La risoluzione del contratto arriva dopo due mesi di vicende e di confronti fra il rappresentate legale dell’azienda, 

il responsabili della sicurezza e la dipendente. Confronti nati da un primo rifiuto di M. di indossare la mascherina, misura di protezione individuale contro il virus, in data 5 maggio. Un rifiuto arrivato a seguito di una circolare aziendale che disponeva l’uso della mascherina anche dopo la cessazione dello stato di emergenza a livello nazionale. 

 


MORTO SUL LAVORO A PERUGIA

 


PERUGIA -Incidente sul lavoro all'interno della sede di Umbra Acque nella zona industriale di Ponte San Giovanni. Sul colpo è morto un operaio di 57 anni che è stato schiacciato dall'improvviso crollo di una parete di un immobile mentre stava guidando un camion. 

I Carabinieri della stazione di Ponte San Giovanni, sul posto per le indagini, hanno ricostruito il sinistro mortale: il mezzo guidato dalla vittima stava portando un escavatore che ha urtato la parete di uno stabile provocando il cedimento che si è riversato addotto ai mezzi schiacciando anche l'operaio dell'azienda. Immediato l'intervento del 118 ma non c'è stato nulla da fare: indaga la Procura della Repubblica di Perugia che ha aperto un fascicolo di inchiesta sul mortale. ( Perugia today )