mercoledì 21 ottobre 2020

GLI UCCELLINI NON SONO ANIMALI LA CUI UCCISIONE DESTA COMMOZIONE

 


MWERCALLO -Gli organi di informazione ci hanno fatti partecipi della cattura e dell’uccisione di una famiglia di cinghiali che era penetrata in un giardino comunale di Roma – Qualcuno ha effettuato delle riprese in cui si vedono cinghiali esanimi e persone che tentano di scavalcare la recinzione per “ liberarli “ tra urla ed imprecazioni verso vigili e veterinari – Il tutto trasmesso da una TV .

C’è chi ha promosso raccolta di firme per chiedere le dimissioni immediate del dirigente del dipartimento Ambiente del Comune di Roma, e di tutte le persone materialmente coinvolte, che hanno avallato ed eseguito il crudele abbattimento.

Questa “ sommossa “ mi lascia perplesso quando penso che quasi ogni giorno ,  ( sabato, domenica, lunedì , oggi mercoledì ….. ) quando ancora i lampioni illuminano il suolo pubblico le mie orecchi e quelle dei miei vicini sono accarezzate dagli spari  di un cacciatore che da anni uccide uccellini appostato in un gabbiotto poco distante da casa mia . E lo fa dopo aver appeso ai rami di un albero gabbie contenenti ignari  uccellini da richiamo .

Questo tipo di uccisione , questo tipo di caccia fatta per divertimento,col beneplacito della Regione Lombardia , non certo per necessità , è meno importante della uccisione di cinghiali ?

E gli uccellini non distruggono raccolti, non “ arano “ campi seminati , non causano incidenti mortali sulle strade …

E in questo momento il cacciatore sta sparando !


Vaccini antinfluenzali ...quando ? LOMBARDIA NEL CAOS

 



MERCALLO - E' noto a tutti che la Lombardia , grazie all'incapacità gestionale del duo Fontana Gallera , paga i vaccini il triplo della regione Veneto ( tanto per gradire ) coi soldi nostri , ma mentre nelle altre regioni è già partita la campagna vaccinale contro l'influenza , da noi vige ancora il mistero .

Ai primi di ottobre telefonai al medico di base per sapere quando avrei potuto vaccinarmi avendo compiuto 65 anni . Risposta : l'ASST ( emenazione locale della Regione ) non ci ha detto nulla di preciso . Forse dopo il 15 - Telefono il 16 ottobre : medesima risposta - Sui giornali leggiamo che i vaccini sono disponibili presso i medici di base dal 19 ottobre . Ieri 20 ottobre mia moglie va dal medico di base e , tra l'altro , chiede del vaccino antinfluenzale -
Risposta : non sappiamo ancora nulla di preciso - 

VIRUS: MORTI ANCHE IN PROVINCIA DI VARESE

 



ITALIA                Contagi  10874 ( ieri 9338 )
                             Morti            89 ( ieri     73 ) 

LOMBARDIA     Contagi    2023 ( ieri  1687 )
                              Morti           19 ( ieri        6 )  

VARESE              Contagi       245 ( ieri    206 )
                              MORTI           4 




UNA AL GIORNO - OK LE FOGLIE ...E NOI ?

 



Praticamente non muore mai, ovvero si rigenera in continuazione - Si tratta di una pianta giapponese , comunemente detta  Ashitaba che tradotto significa foglia del domani,- Ha  una straordinaria capacità di rigenerare le foglie quotidianamente .

martedì 20 ottobre 2020

GIORNATA MONDIALE DELL'OSTEOPOROSI

 


OSTEOPOROSI  L'osteoporosi è una malattia sistemica dell'apparato scheletrico, caratterizzata da una bassa densità minerale e dal deterioramento della micro-architettura del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità ossea legato prevalentemente all’invecchiamento. Questa situazione porta, conseguentemente, ad un aumentato rischio di frattura (in particolare di vertebre, femore, polso, omero, caviglia) per traumi anche minimi.

L’incidenza di fratture da fragilità aumenta all’aumentare dell’età, e ciò è particolarmente evidente nelle donne

Nel corso della vita, circa il 40% della popolazione incorre in una frattura di femore, vertebra o polso, in maggioranza dopo i 65 anni.
In Italia, il 23% delle donne oltre i 40 anni e il 14% degli uomini con più di 60 anni è affetto da osteoporosi e questi numeri sono in continua crescita, soprattutto in relazione all'aumento dell'aspettativa di vita..

Cinque mosse per mantenere le ossa in salute

  1. Mantieni uno stile di vita attivo
  2. Segui una dieta varia ed equilibrata per prevenire sovrappeso e obesità
  3. Assumi adeguate quantità di calcio e vitamina D
  4. Diminuisci il consumo di sale (che aumenta l’eliminazione del calcio con l’urina)
  5. Non fumare ed evita o limita il consumo di alcol.


EMERGENCY - TESSERA 2021 - NESSUNO ESCLUSO !

 





Andrea,

se credi che essere curati sia un diritto fondamentale e che debba essere riconosciuto e garantito a tutti gli esseri umani.

Se pensi che solo con la solidarietà possiamo superare questo momento e costruire una società più giusta ed equa.

Se condividi l’idea che tutti gli esseri umani abbiano gli stessi diritti e che non si può ripartire se non tutti insieme.

Fai la Tessera di EMERGENCY e sostieni il diritto alla cura per tutti. NESSUNO ESCLUSO.
RICHIEDI ORA LA TUA TESSERA 2021





MORTO SUL LAVORO DOPO UNA SETTIMANA DI AGONIA !

 



ROMAGNANO SESIA ( Novara )-E’ morto dopo quasi una settimana di agonia l’uomo che martedì scorso era precipitato da un ponteggio mentre stava tinteggiando la facciata di una casa a Romagnano Sesia. Si chiamava Franco Manzo e aveva 60 anni. Sul corpo dell’uomo dovrà essere eseguita l’autopsia per chiarire le cause della morte. 

L’equipe del 118 era riuscita a rianimarlo ma le sue condizioni erano rimaste sempre gravissime. Era stato trasportato all’ospedale Maggiore di Novara dove è rimato ricoverato fino a oggi. Manzo abitava a Ghemme e da anni lavorava come artigiano nel novarese. Martedì scorso era rimasto riverso nel cortile dell’abitazione fino a quando non era stato trovato dal proprietario di casa che aveva dato l’allarme.

LOMBRDIA SEMPRE PRIMA ...PURTROPPO !

 

 MASCHERINA LOMBARDA INDOSSATA 

ITALIA                Contagi  10874 ( ieri 9338 )
                             Morti            89 ( ieri     73 ) 

LOMBARDIA     Contagi    2023 ( ieri  1687 )
                              Morti           19 ( ieri        6 )  


NON ACCETTARE MASCHERINE DA SCONOSCIUTI !

 

 MASC HERINA /MUTANDA DELLA rEGIONE LOMBARDIA 

Una nuova truffa viene segnalata in Italia - Sconosciuti con tanto di cartellino falso al collo si presentano nelle case e suonano il campanello dicendo che sono inviati dal comune per fornire gratuitamente mascherine - A questo punto chiedono quante persone sono in casa . Se la risposta è che in casa siano presenti più di due persone salutano e se ne vanno dicendo che avevano sbagliato indirizzo . Se in casa ci sono al massimo due persone chiedo di farsi aprire in quanto hanno mascherine di varie misure per cui occorre provarle .
Se gli abitanti accettano fanno indossare mascherine impregnate di una sostanza soporifera ....ed il gioco è fatto . La casa è svaligiata di preziosi e soldi contanti , carte di credito .

AUMENTANO I DECESSI !

 



ITALIA                Contagi  10874 ( ieri 9338 )
                             Morti            89 ( ieri     73 ) 

Anche MERCALLO aumentano i CONTAGIATI

 


MERCALLO - In poco tempo , come nel resto d'Italia e ancor più in Lombardia , i contagi sono aumentyati anche a Mercallo . 
Prima 2 , poi 6 , oggi siamo a 10 positivi al virus come comunica l'ATS attraverso il comune .


Report sul malaffare politico nel Varesotto, intervista a Caianiello: “Chiedevo il 7 mi davano il 4%”

 


GALLARATE .VARESE -MILANO -Corruzione, ‘ndrangheta, accordi politici e favori a parenti e amici. La trasmissione diretta da Sigfrido Ranucci, Report ha mandato in onda questa sera il suo approfondimento su uno spaccato della politica regionale e soprattutto della provincia di Varese degli ultimi anni con Nino Caianiello, grande affabulatore intervistato nel salotto di casa sua, intento a snocciolare percentuali per le tangenti che intascava «per fare la “politica”, le campagne elettorali. Chiedevo il 7% e mi davano il 4».

Giorgio Mottola mette in fila fatti e cifre, reti di conoscenza e collegamenti che comprendono gli oscuri rapporti tra il principale referente di Forza Italia fino al 2019, Peppino Falvo (sul quale si è appena conclusa un’indagine) e la famiglia calabrese vicina ai Farao di Cirò Marina, dei De Novara che avrebbe portato 300 voti di compaesani alle amministrative del 2014, in cambio dell’assessorato alla figlia Francesca De Novara.

Grazie alle ammissioni di Caianiello e dei suoi uomini (raccolte dai pm Furno, Bonardi e Scudieri da una parte e dalle colleghe della dda Cerreti e Vassena con l’inchiesta Krimisa) si è iniziato a fare luce su un sistema di potere durato quasi 20 anni e proseguito anche dopo l’arresto di Rivolta con i tentativi da parte della ‘ndrangheta, di influenzare anche l’elezione successiva (senza riuscirci).

Ranucci ha iniziato la puntata partendo, però, dal fronte leghista con cui il grande tessitore Caianiello ha sempre tenuto ottimi rapporti . Sempre attraverso Mottola è tornato sui grattacapi del governatore lombardo Attilio Fontana per la fornitura di camici da parte di suo cognato agli ospedali, le consulenze dell’Asst Milano Nord alla figlia avvocatessa e una sorta di attività abusiva messa in atto dalla moglie di Giancarlo Giorgetti all’interno dell’ippodromo di Varese.

La fonte di Mottola, in questo caso, è un dipendente comunale che ha raccontato l’intervento della Polizia Locale che ha rilevato la mancanza della Scia. Intervistato anche l’assessore al’Urbanistica Andrea Civati che già da consigliere aveva fatto contribuito a far emergere i presunti conflitti d’interesse a Palazzo Estense con Fontana sindaco.

L’intera puntata sarà presto disponibile sul sito della Rai.( Da MalpensaNews )




IERI SERA REPORT : DA MOGLIE E COGNATO A MOGLIE E COGNATA DEI POTENTI DELLA LEGA

 



VARESE - Ieri sera Report ha fatto un salto di qualità : è passato dalle vicende dei camici di Fontana ( con moglie e cognato ), alle consulenze della figlia alle ASST , al terreno di proprietà divenuto edificabile .....ai conti in svizzera ....per poi dirigersi ancora a varese  presso l'ippodromo delle Bettole . Qui ci ha fatto conoscere moglie e cognata del numero due della Lega , ovvero Giancarlo Giorgetti - Persone esmplari . 

LOMBARDIA COL COPRIFUOCO DALLE 23 !

 


MILANO -Stop di tutte le attività e degli spostamenti, ad esclusione dei casi 'eccezionalì (motivi di salute, lavoro e comprovata necessità), nell'intera Lombardia dalle ore 23 alle 5 del mattino a partire da giovedì 22 ottobre

Una proposta che nasce dalla rapida evoluzione della curva epidemiologica e dalla previsione della 'Commissione indicatorì istituita dalla DG Welfare, secondo cui, al 31 ottobre, potrebbero esserci circa 600 ricoverati in terapia intensiva e fino a 4.000 in terapia non intensiva.

IN PROVINCIA DI VARESE 206 CONTAGI

 




ITALIA                Contagi 9338 ( ieri 11705 )
                             Morti        73 ( ieri        69 )

LOMBARDIA     Contagi 1687 ( ieri  2975  )
                             Morti           6 ( ieri      21 )

VARESE              Contagi    206 ( ieri    354 )
                             Morti 


UNA AL GIORNO - CI CONVIENE ANDARE AVANTI COSì ?

 


L'anno scorso c'è stata l'invasione delle coccinelle e ci siamo lamentati ;quest'anno abbiamo combattuto contro la cimice giapponese ....eppure ...
Grazie a diserbanti, insetticidi ....tra circa 10 anni avremo un quarto in meno della popolazione  insetti , tra 50 anni spariranno la metà, mentre tra 100 anni non ce ne saranno più 

lunedì 19 ottobre 2020

LE TRUFFE DEL FALSO NIPOTE MALATO DI VIRUS NON CESSANO ...E SPESSO VANNO A SEGNO !

 


GENOVA - Il copione è quasi sempre identico : qualcuno telefona ad un nonno «Suo nipote ha contratto il Covid e lotta tra la vita e la morte. Ci sarebbe la possibilità di somministrargli un farmaco che potrebbe salvarlo. Costa circa cinquemila euro. Se è d’accordo mandiamo un incaricato a prendere i soldi».

E per mettere pressione alle vittime, i falsi operatori sanitari aggiungono un accorato appello: «Abbiamo i minuti contati per intervenire, deve decidere subito!». Così, quasi sempre, la vittima di turno, assalita da ansia e confusione, acconsente alle richieste per evitare il rischio che il parente muoia.

Così è avvenuto a Genova , a Nervi , ad Arenzano, A Busalla ....


MENO DI 10.000 CONTAGI , MA 60.000 TAMPONI IN MENO !

 

 Ospedale di Varese .


ITALIA                Contagi 9338 ( ieri 11705 )
                             Morti        73 ( ieri        69 )

LOMBARDIA     Contagi 1687 ( ieri  2975  )
                             Morti           6 ( ieri      21 )

  

CHI HA MESSO I PANNELLI RIFLETTENTI ALZI LA MANO !

 



Installare pannelli riflettenti tra muro e termosifone. È una soluzione semplice ma molto efficace per ridurre le dispersioni di calore, soprattutto nei casi in cui il calorifero è incassato nella parete riducendone spessore e grado di isolamento. Anche un semplice foglio di carta stagnola contribuisce a ridurre le dispersioni verso l’esterno. Lo sapevi?

Questo è uno dei “trucchetti” che ENEA propone nel suo decalogo di regole pratiche per scaldare al meglio le proprie abitazioni, evitando sprechi e, in molti casi, un’inutile sanzione. Un elenco da tenere bene a mente in vista del via dal 15 ottobre alla possibilità di accendere i riscaldamenti in oltre la metà degli 8mila comuni italiani, vale a dire quelli della cosiddetta zona climatica E, che comprende grandi città come Milano, Torino, Bologna, Venezia, ma anche zone di montagna in tutta Italia dove il clima è più rigido.

TRUFFA DELLO SPECCHIETTO ROTTO : INSEGUITO DELINQUENTE DA PAVIA A TORINO

 


PAVIA - L'aveva fatta franca con una signora da cui si era fatto dare 250 per un danno che non era mai avvenuto , ma non aveva fatto i conti con la sagacia di una pattuglia di polizia .
Infatti la pattuglia aveva incrociato un'auto con lo specchietto retrovisore penzolante - Insospettita aveva seguito a debita distanza l'auto , rilevandone la targa - 
Durante il tragitto hha raccolto testimonianze del raggiro avvenuto - Inseguomento fino a Torino e l'rresto del conducente - Arresto convalidato