venerdì 26 maggio 2017

MULTA SALATA PER MASSIMO MORATTI

IL comune di Milano ed Equitalia stanno dando la caccia a Massimo Moratti per notificargli una multa che lo manderà in fallimento !

Per anni e anni aveva  ben 11 IMMOBILI a San Siro senza pagare nè ICI, nè Imu , nè tassa rifiuti .

Sembra che l'indagato abbia cercato rifugio nella Repubblica Popolare Cinese  .

MOTO SUL LAVORO ALLA FASSA BORTOLO



CALLIANO ( Asti )-Un operaio di 35 anni è morto oggi intorno alle 16 alla Fassa Bortolo di Calliano .
L'incidente è avvenuto alla cava dove si lavorano materiali per l'edilizia .
Morte orribile - Il lavoratore è stato stritolato da un macchinario -

TUTELE CRESCENTI -LICENZIATA IN TRONCO DOPO 20 ANNI IN AZIENDA !



PRADALONGA ( BG )Da oltre 20 anni in azienda, la donna è stata a lungo impiegata negli uffici, poi ha svolto il lavoro di operaia, dopo avere accettato un demansionamento pur di proseguire a lavorare, sapendo che l’attendeva una pensione di vecchiaia dagli importi bassi. «Non ci aspettavamo un licenziamento” hanno ripetuto oggi Gian Luigi Belometti della FIOM-CGIL e Marco Fiorina della FIM-CISL di Bergamo. “L’azienda sta subendo una ristrutturazione interna, con la sostituzione di alcuni macchinari, ma non nel reparto della signora. Le commesse vanno così bene che ad alcuni lavoratori vengono richiesti anche gli straordinari. Davvero non si capisce perché l’azienda abbia proceduto con il licenziamento. È un fatto grave: offende la dignità della singola persona e allo stesso tempo calpesta relazioni sindacali fino ad ora normali». In un primo momento la direzione spingeva affinché la signora optasse per l’utilizzo dell’APE sociale, ossia l’anticipo pensionistico senza costi per il lavoratore in condizioni di disagio: «Quando, però, abbiamo dimostrato all’azienda che la lavoratrice non possiede i requisiti per accedere all’APE sociale, la Eutron ha avanzato una proposta di incentivo all’esodo, che la signora ha rifiutato» proseguono i due sindacalisti. «Alla fine è arrivato il licenziamento». Le iniziative di protesta proseguiranno fino alla attesa convocazione da parte della Direzione Territoriale del Lavoro.

PINOCCHIETTO LA CHIAMAVA TUTELA CRESCENTE : LICENZIATA AL RIENTRO DALLA MATERNITA' !

Licenziata al ritorno dalla maternità Tutti i lavoratori in sciopero per solidarietà

GRASSOBBIO ( BG )Gente senza pudore ha fatto leggi per togliere i diritti dei lavoratori e favorire in modo vergognoso gli industriali .
 Venerdì 26 maggio alla Reggiani Macchine di Grassobbio dove senza alcun preavviso, è stata licenziata dopo 15 anni di lavoro: un’impiegata amministrativa, rientrata dalla maternità meno di un anno fa, che ha ricevuto la lettera di licenziamento martedì scorso

Agazzi della FIOM-CGIL di Bergamo. «Rispetto alla vecchia proprietà, qui assistiamo ad una modalità inedita, mai vista in questa azienda, che di certo non versa in difficoltà economiche e che anzi deve gestire grandi volumi di lavoro: un licenziamento in tronco, senza alcun preavviso e senza motivo. Abbiamo chiesto fermamente di ritirare la procedura e di far rientrare la lavoratrice al suo posto. Intanto procediamo con il blocco degli straordinari. Per martedì mattina abbiamo organizzato una nuova assemblea per confrontarci con i lavoratori».
Nell’azienda lavorano 230 persone, di cui circa 130 impiegati: «È davvero difficile credere che, in una realtà così grande, si abbia difficoltà a ricollocare una lavoratrice» ha aggiunto Agazzi. «Tra l’altro, nelle ultime settimane, la Reggiani ha organizzato un’iniziativa per valorizzare il ruolo delle donne in azienda: davvero un bel modo per rendere loro omaggio»

FEMMINICIDIO -MORTA LA DONNA SPARATA DALL'EX ,

 © ANSA

SEGRATE .( MI )Sono morti entrambi questa mattina, sia Ciro Sorrentino, il pregiudicato di 38 anni che ieri pomeriggio ha sparato alla ex compagna a Segrate (Milano) e poi ha rivolto l'arma verso se stesso, sia la donna, Antonietta Di Nunno, di 35 anni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l'uomo le ha sparato al termine dell'ennesima lite dovuta alla decisione della donna di separarsi dal compagno.

VACCINI -I GENITORI VOGLIONO VACCINARE I FIGLI .

Pediatri Sipps, in campo per aiutare le famiglie sui vaccini © Ansa

 Giuseppe Di Mauro, presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, spiega che i medici sono consapevoli della preoccupazione dei genitori con bambini piccoli, che in questi giorni stanno tempestando di telefonate i centri vaccinali e le Asl per sapere cosa fare per vaccinare i figli.
   
"Non dimentichiamo - aggiunge Di Mauro - che ci sono tanti bambini che non possono essere vaccinati perché troppo piccoli o per le loro condizioni di salute, oppure ancora che non hanno completato il ciclo vaccinale: in questi casi, solo un elevato livello di copertura vaccinale può garantire un'adeguata 'immunità di gregge', ossia l'immunità che si ottiene quando la vaccinazione di una porzione della popolazione offre protezione agli individui non vaccinati".
 La Sipps affiancherà le istituzioni con campagne promozionali per illustrare alle famiglie i vantaggi delle vaccinazioni e i pericoli derivanti dalle malattie che le vaccinazioni prevengono.

SANITA' IN LOMBARDIA : COS'E' QUESTO PAI ?

monoblocchino ospedale circolo varese

Nella sua lettera aperta al presidente Maroni , il sig,Martino Pirone lamentava il fatto che , nonostante soffrisse di una patologia cardiaca che l’ha costretto a due ricoveri, debba  attendere ben 12 mesi per una visita cardiaca .
La risposta pubblica di Maroni non si è fatta attendere .Il presidente della Regione ci ha informati dello sforzo compiuto dalla sua amministrazione in quanto …” solo nel 2016 abbiamo destinato 47 milioni per le attività ambulatoriali, garantite da strutture contrattualizzate private,e circa 80 milioni per le stesse attività in ambito pubblico “…
Se 47 milioni di soldi nostri a privati ed 80 a strutture pubbliche  con finalità ambulatoriali  costringono il sig.Pirone ad attendere un anno per una visita cardiologica  qualche perplessità non sarebbe fuori luogo .
Ma l’attesa del sign. Pirone terminerà a fine anno quando grazie al PAI ( Piano Assistenza Individuale )lui ed altre tre milioni di pazienti cronici avranno una assistenza personalizzata , ovvero …” un gestore che programmerà e prenoterà le  visite, esami e controlli legati alle vostre patologie , senza che dobbiate preoccuparvi di nulla , comprese le attese “.
Quindi ad occuparsi di malati cronici saranno essenzialmente dei gestori e non più i medici di famiglia  .

L a Repubblica dei Piccoli Borghi !



Dal 2 al 4 giugno, non a caso durante la Festa della Repubblica, si festeggiano i piccoli comuni con Voler bene all’Italia, l’iniziativa per valorizzare l’Italia dei borghi promossa da Legambiente.
Sono previsti itinerari speciali, visite guidate e aperture straordinarie per condividere il patrimonio di storia, tradizioni e natura dei nostri territori e dare un assaggio di quello stile di vita che tutto il mondo ci invidia.
Pollica, Pantelleria, Melpignano, Buccino, Biccari, Masullas, Montesegale, Roseto Capo Spulico, Castel del giudice, Stroncone, San Leo, i comuni dell’Ecomuseo della Valle dell’Aso, del Parco del Beigua e delle Cinque terre sono solo alcuni dei numerosi piccoli comuni che mostreranno le proprie bellezze ai visitatori 

PEDIATRI ALLARMATI -TORNANO MORBILLO E PERTOSSE

 © ANSA

VENEZIA, - "Stanno tornando morbillo e pertosse. Se la pertosse viene ad un 40enne, i rischi sono praticamente nulli, ma se la vittima è un a persona di 70 anni aumenta la possibilità di diventare dementi. Se la pertosse viene presa da un lattante, il rischio di morire è altissimo". A lanciare l'allarme il direttore di Pediatria dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona.

FEMMINICIDIO TENTATO CON PISTOLA



SEGRATE( MI ) Un uomo di 46 anni ha sparato in strada alla ex moglie di 50 anni in via Benvenuto Cellini, a Segrate (Milano) ferendola gravemente alla testa. I due erano in via di separazione,
Dopo aver colpito la donna, il 46enne si è sparato alla testa ma nessuno dei due è morto sul colpo

LADRI RESTITUISCONO COSTOSO STRUMENTO SANITARIO

Immagine Articolo

E’ successo  provincia di Lecce. Era stato rubato un ecografo portatile dal locale Poliambulatorio Asl, valore 25mila euro! Nella notte tra domenica  e lunedì, il macchinario è stato riportato davanti alla porta del poliambulatorio e sistemato sotto una pensilina. La mattina dopo i dipendenti della Asl lo hanno ritrovato.
I ladri, probabilmente, si sono messi una mano su qualche parte del corpo 

giovedì 25 maggio 2017

CHI E' QUESTO ?

"Non abbiamo sbagliato perché abbiamo provato a cambiare i musei: abbiamo sbagliato perché non abbiamo provato a cambiare i TAR". 

Leggere una frase simile da parte di uno che è stato presidente del consiglio ed è ancora il segretario del patito che esprime il presidente del consiglio fa venire i brividi !

Siccome esiste un organismo che applica la legge vigente, occorre cambiare il TAR ( Tribunale Amministrativo regionale ) per piegarlo a propri voleri .

Pazzesco !

Io non sbaglio mai, è la realtà che sbaglia. Il jobs act non ha creato lavoro, ma era giusto, la riforma costituzionale è stata bocciata da tutti i costituzionalisti e da venti milioni di cittadini, ma avevo ragione io, per non parlare della riforma della pubblica amministrazione e della legge elettorale, stroncate dalla corte costituzionale.

Ma soprattutto questo commento la dice lunga sulla sua totale e assoluta mancanza di rispetto per le Istituzioni. Sulla sua modalità violenta, intimidatoria, di fare politica.( M.R.)


Questo è il senso dello Stato, della Democrazia che ha questo individuo .

Il ventennio è terminato tanti anni fa .

TOM SAWYER PER VISSO ( UNO DEI DUE COMUNI AIUTATI ANCHE DA MERCALLO PER...)

 © ANSA

ROMA -Raccogliere fondi per Visso, cittadina marchigiana ferita dal terremoto. E' lo scopo del reading musicale Tom Sawyer, con la partecipazione di Massimo Wertmuller, insieme a sei bambini di 8 e 9 anni (Marzia Cappuccini, Pietro Facioni, Diletta Maiolo, Iacopo Merlo, Arturo Misiani, Filippo Michele Vinci) accompagnati dalla musica dei Baraonna, che improvviseranno dal vivo. Il reading, in programma al Palladium di Roma venerdì 26 maggio alle 20.30, è promosso dalla associazione Franco Sensi che destinerà l'incasso alla popolazione di Visso duramente colpita dal terremoto.

CAPORALATO COI RIFUGIATI :1,5 EURO ALL'ORA PER 10 ORE DI LAVORO NEI CAMPI

15 euro per 10 ore di lavoro nei campi, migranti sfruttati in Calabria

COSENZA -I carabinieri del comando provinciale di Cosenza hanno eseguito una vasta operazione di contrasto allo sfruttamento dei rifugiati ospitati nei centri di accoglienza con l’esecuzione di 14 misure cautelari: 2 custodie cautelari in carcere, 4 arresti domiciliari, 8 obbligo di dimora.

Accusati a vario titolo di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, abuso d’ufficio e tentata truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

I rifugiati, principalmente senegalesi, nigeriani e somali, venivano prelevati da due centri di accoglienza straordinaria di Camigliatello Silano (Cs) e portati a lavorare in campi di patate e fragole dell’altopiano della Sila cosentina o impiegati come pastori per badare agli animali da pascolo.

PANCHINA ROSSA E ROSE IN MEMORIA DI FABIANA

 © ANSA

CORIGLIANO CALABRO (COSENZA), 24 MAG - Una panchina rossa nel Parco di Corigliano Calabro a lei dedicato e un bouquet di rose bianche per ricordare Fabiana Luzzi, la sedicenne accoltellata e bruciata viva dal fidanzato nel 2013.
    A quattro anni dall'omicidio della sedicenne è indelebile il ricordo per i genitori ed i tanti amici e compagni di scuola che hanno voluto essere presenti all'iniziativa. A scoprire la panchina rossa, colore simbolo del contrasto alla violenza alle donne, sono state la sorella di Fabiana e una giovane del centro antiviolenza "Fabiana Luzzi".

UNA AL GIORNO - I MIRACOLI DI SANT'ANTONIO

Immagine Articolo

La bisnonna di Gabriela Brandão di Rio de Janeiro da anni pregava ogni giorno una statuetta che credeva essere di Sant’Antonio ma una ricerca per immagini su Google , fatta dalla nipote , ha evidenziato che si trattava di una riproduzione di Elrond, l’elfo del Signore degli Anelli.
Pare funzionasse lo stesso.
Infatti in Brasile ( e non solo ) le " catene di sant'Antonio " funzionano .

DORMIRE FA BENE !



Questo si sapeva . Ma degli studi hanno dimostrato che dormire poco  non fa bene, come hanno ampiamente dimostrato una serie di studi.  Chi dorme meno ingrassa più facilmente e si apre la strada verso il diabete, per un impatto negativo della deprivazione di sonno sul metabolismo dei carboidrati e le alterazioni degli ormoni deputati al controllo dell’appetito. Dormire meno significa anche alterazioni del sistema immunitario e attivazione dell’infiammazione. .

Lo studio finlandese ha dimostrato in particolare che i geni che partecipano alla regolazione del trasporto del colesterolo sono meno attivi nei soggetti sottoposti a deprivazione di sonno, rispetto a chi dorme un numero sufficiente di ore.. E quindi aumenta il colesterolo " cattivo " con aumento della Aterosclerosi che comporta maggior rischio cardiaco .

mercoledì 24 maggio 2017

SOTTOSEGRETARIA SIMONA VICARI : " IO HO RICEVUTO UN ROLEX DA UN INDUSTRIALE , CI SONO MINISTRI CON TRE ROLEX "

InchiestaTrapani, Delrio: «Non sono io che ho preso tre rolex»

La prima gallina a cantare è stata il ministro DE Rio : " Io non ho ricevuto Rolex "

E allora chi sono i ministri che hanno fatto favori agli industriali ?

cara vicari , abbi il coraggio di fare nomi, altrimenti è un avvertimento in stile ...

MORTO SUL LAVORO A TREVISO

Cade dal tetto durante i lavori edili:  muratore 34enne muore in cantiere

DOSSON DI CASIER (Treviso) - Infortunio sul lavoro mortale nel primo pomeriggio a Dosson di Casier, in via delle industrie 12. La vittima è Shala Shukri, un 34enne di origini kosovare residente a Treviso e dipendente di una impresa edile. Secondo quanto ricostruito fino ad ora, il  muratore si trovava sul tetto di un capannone in ristrutturazione e avrebbe messo un piede in fallo, precipitando da un'altezza di circa otto metri. È morto per le ferite riportate.( Il gazzettino )

ALTRO NAUFRAGIO DI DISPERATI : OLTRE 30 MORTI

Da twitter @cpcatrambone (Moas) © Ansa

Nuova strage in mare: i corpi di 31 persone sono stati recuperati in mare dopo il naufragio di un barcone diretto verso l'Italia, a bordo circa 500 migranti. Tra le vittime anche bambini: secondo fonti dei soccorritori, dovrebbero essere una decina.
Il naufragio è avvenuto a circa 30 miglia dalle coste libiche, a largo del porto di Zuara. Sono in corso le ricerche di altre persone finite in acqua, ma si temono numerosi dispersi. Le operazioni sono coordinate dalla centrale operativa di Roma della Guardia Costiera: in zona stanno operando nave Fiorillo, della stessa Guardia Costiera, un rimorchiatore e una nave di una organizzazione non governativa.