lunedì 11 dicembre 2017

MALORE PER NONNA PEPPINA !

 © ANSA

FIASTRA ( Macerata )-Abbiamo già scritto della assurda situazione di questa signora sfrattata dalla casetta - la sua odissea continuA Ha accusato problemi respiratori, ma è stata dimessa già nella serata di ieri dall'Ospedale di Civitanova Marche, nonna Peppina, la terremotata 95enne di San Martino di Fiastra (Macerata) diventata un simbolo del popolo del sisma. Giuseppa Fattori è andata a stare a casa di una delle figlie: con il freddo e la neve infatti è troppo pericoloso tornare nel container che la ospita. La norma 'salva-Peppina' approvata dal Parlamento dovrebbe consentirle di rientrare nella casetta di legno,(  abusiva  secondo i burocrati ! ), fatta costruire dai familiari a San Martino, ma le procedure sono ancora in corso.! - ALLUCINANTE !

MORTO IL VESCOVO ANTI MAFIA

Addio a don Riboldi, vescovo anticamorra

A darne l'annuncio la Curia di Acerra dove è stato vescovo dal '78 al 2000.  I funerali saranno celebrati nella cattedrale di Acerra (Napoli)..

Si fece voce dei terremotati del Belice, in Sicilia, che vivevano al freddo nelle baracche. Fu Pastore in terra di camorra, in anni in cui i morti si contavano a centinaia. Prete-terremoto, vescovo anticamorra: è morto monsignor Antonio Riboldi, per tutti don Antonio, vescovo emerito di Acerra (Napoli).
Nominato vescovo di Acerra il 25 gennaio 1978 Don Riboldi trovò una situazione non facile, dovendo ''rianimare la vita ecclesiale e sostenere l'intera comunità tra le problematiche di un momento che richiede la difesa della dignità della persona''. Ma le sue attenzioni si rivolsero soprattutto al contrasto alla camorra, tanto da essere messo sotto scorta.

UNA AL GIORNO -MEGLIO I SOLDI IN BANCA O SOTTO IL MATERASSO ?

 I soldi sotto il materasso

Cleber Rene Rizerio Rocha, 28enne brasiliano residente a Westborough, in Massachusetts, è stato arrestato con l’accusa di truffa per la vendita di falsi servizi telefonici su internet attraverso la società TelexFree.
A casa del giovane le autorità hanno trovato 20 milioni di dollari in banconote nascosti sotto il materasso.

domenica 10 dicembre 2017

MERCALLO - LE COMMESSE DEL MERCATINO



MERCALLO -Le commesse ( volontarie ) del mercatino guardano stupite la foto di fine lavoro - Anche quest'anno ce l'hanno fatta , anche quest'anno col loro lavoro e con l'aiuto di tanti mercallesi sarà possibile aiutare chi ha bisogno

RIDIAMO per non piangere

L'immagine può contenere: sMS

CACCIATORE CACCIATO DA UN CINGHIALE

cinghiali mazara del vallo, Trapani, Cronaca

GUSPINI.( Cagliari ) Attaccato da un cinghiale inferocito durante una battuta, un cacciatore di San Nicolò d'Arcidano di 52 anni, Fabrizio Mura, con funzioni di battitore.
è rimasto ferito gravemente a un polpaccio con una forte emorragia che ha imposto il ricovero urgente all' ospedale Brotzu di Cagliari con il servizio di elisoccorso. Il fatto è avvenuto nelle campagne di Guspini, in località Gentilis,

PARRUCCHIERI DI STRADA A NAPOLI !

 © ANSA

NAPOLI, 10 DIC - Per gli uomini barba e capelli, per le signore permanente e trattamento viso e unghie. Siamo in un centro estetico unisex? In un certo senso sì. Solo che qui siamo in strada a Napoli e i clienti sono persone che non possono permettersi di spendere molto. Non tanto clochard, anche se pure loro possono 'entrare' in questo negozio particolare che non chiede pagamenti di nessun tipo. Sono soprattutto persone normali, tanti padri di famiglia monoreddito che vivono le difficoltà della crisi. E che accompagnano anche i loro bambini in questa occasione speciale. Speciale perché, tra le persone in attesa del proprio turno, c'è finalmente chi può rivolgersi a un 'professionista', mentre da quando ha perso il lavoro, per risparmiare, si è dovuto accontentare di farsi tagliare i capelli dalla moglie.
    L'opportunità è offerta dall'associazione 'Salvi per un pelo' formata da barbieri ed estetisti che a Napoli ogni settimana offre gratis mani e forbici a chi è in difficoltà.

AVVENTURA NON SPORTIVA DEL CICLISTA SACHA MODOLO

Il ciclista Modolo investito da pirata:  «In auto una escort che è fuggita»

ASOLO - Brutto incidente per Sacha Modolo: il noto velocista azzurro di Vazzola è stato investito ieri da un'auto pirata mentre si stava allenando sulle strade di Asolo. Per fortuna non ha riportato gravi ferite. Anche se deve fare i conti con una bella botta alla schiena.
 " Ho chiamato i carabinieri, che mi hanno detto di chiamare il 118, che a sua volta mi dice che non sono grave, che quindi non uscivano e che avrei dovuto chiamare gli stessi carabinieri è il rosario elencato dal ciclista questi ultimi, dopo averli richiamati, mi dicono che escono solamente di pomeriggio. E che quindi devo chiamare il 118. Peggio della canzone "Alla fiera dell'Est" poi chiamo i carabinieri di Conegliano, i quali avvisano a Castelfranco di mandarmi qualcuno continua e chiamo la Polizia Locale di Asolo, che comunque era stata avvisata da Conegliano, ed è stata l'unica a mandarmi una pattuglia, anche se inizialmente erano impegnati».( da Il gazzettino )

NEVICA

neve

MERCALLO ( VA )Da qualche minuto ha iniziato a nevicare con intensità crescente .Sembra che debba nevicare fino a mezzanotte . La mancanza di pioggia rende la neve " secca " con reale possibilità che si stratifichi sull'asfalto ,rendendo le strade estremamente scivolose

GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI UMANI !

diritti umani

Il 10 dicembre, ricorre la Giornata mondiale dei diritti umani con l’anniversario della proclamazione della Dichiarazione universale dei diritti umani, avvenuta nel 1948 da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. A più di 60 anni di distanza, però, i diritti umani fondamentali non vengono ancora rispettati, senza alcun riguardo sia per gli adulti che per i bambini.
Diverse storie  vedono al centro i diritti negati nei confronti dei lavoratori, delle donne, dei braccianti, degli operai e dei bambini. Siamo di fronte ad una situazione davvero tragica e la speranza è che la giornata di oggi possa portare ad una riflessione.
 PER RIFLETTERE .

Amazon e lo sfruttamento dei lavoratori

Proprio in questi giorni è scoppiato lo scandalo Amazon, a ridosso del Black Friday, quando un'inchiesta del quotidiano Mirror ha fatto emergere le condizioni in cui lavorano i dipendenti del colosso. Si lavora anche per dieci ore consecutive, 30 secondi è il tempo massimo  per imballare un pacchetto, ogni spostamento è controllato dalle telecamere e c’è anche chi finisce per addormentarsi in piedi per la stanchezza. 

Indigeni dell’Etiopia sfrattati

La vita delle popolazioni indigene in Etiopia è davvero difficile, dato che spesso subiscono repressioni brutali e reinsediamenti forzati per fare posto a piantagioni industriali, dighe e grandi opere. Queste popolazioni vengono considerate senza valore, alla stregua di oggetti da spostare da una parte all’altra come in un trasloco. È ora di dire basta.

 Genocidio in Birmania

Storie che non vorremmo mai raccontarvi, raccapriccianti, storie diambini decapitati e di violenze senza fine. In Myanmar (o Birmania) gli scontri tra i ribelli della minoranza musulmana rohingya e le forze di sicurezza birmane hanno coinvolto anche i più piccoli. Si parla di decapitazioni di bambini, vittime innocenti della guerriglia iniziata lo scorso 25 agosto. Atrocità confermate da vari rapporti tra cui quello di Save the children.

Una schiavitù chiamata caporalato in Italia 

Purtroppo le storie sono tante: bambini rumeni che raccolgono arance, africani morti di freddo in baraccopoli e ghetti, dopo giornate di lavoro massacrante sui campi di pomodori. La raccolta dei prodotti agricoli sempre più spesso è sinonimo di grave sfruttamento.

IERI SERA ALLA CENA BENEFICA DI MERCALLO PER ...

MERCALLO -Bellissima atmosfera ieri sera al ristorante LA NOCE in occasione della cena benefica organizzata da MERCALLO PER ... Salone e saletta pieni in ogni ordine di posto . I partecipanti avrebbero dovuto essere 120 , ma in realtà sono stati soltanto 118 - Due interisti hanno disertato - A loro il nostro pensiero disinteressato .
Nella foto il pittore Capriglia consegna il primo premio alla vincitrice della sottoscrizione a premi .
OGGI ULTIMO GIORNO DEL MERCATINO !

UNA AL GIORNO - IN OLANDA I TRENI VANNO COME IL VENTO

 Treni eolici

Era previsto per il 2018 , ma hanno anticipato di un anno...un poco come il tratto italiano della ferrovia Arcisate ( VA ) -Stabio ( Svizz ) - l traguardo è stato raggiunto in anticipo. Infatti, un anno prima del previsto la compagnia ferroviaria olandese NS ha annunciato che dal 1° gennaio 2017 l’intera dotazione di treni passeggeri viaggia al 100% grazie all’energia eolica. Insomma col vento in poppa -


sabato 9 dicembre 2017

UNA AL GIORNO - PER I LEONI DELLA TASTIERA !

Immagine Articolo

È il progetto avviato da Arnaud Gigot del Politecnico di Torino: una tastiera per computer che grazie a trasduttori piezoelettrici è in grado di produrre energia elettrica grazie alla pressione dei tasti, energia che viene utilizzata per l’autoalimentazione della tastiera stessa.
Il progetto ha vinto il Premio Innovazione Leonardo 2016.

MERCALLO - oggi MERCATINO e CENA a cura di MERCALLO PER...

L'immagine può contenere: spazio al chiusoL'immagine può contenere: cibo e spazio al chiusoL'immagine può contenere: cibo
L'immagine può contenere: scarpeL'immagine può contenere: spazio al chiusoL'immagine può contenere: spazio al chiusoL'immagine può contenere: tabella e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 1 persona, spazio al chiusoL'immagine può contenere: spazio al chiusoL'immagine può contenere: pianta e alberoL'immagine può contenere: scarpeL'immagine può contenere: tabella, spazio al chiuso e ciboNessun testo alternativo automatico disponibile.

Oggi secondo giorno di MERCATINO ,in piazza Balconi .Oggetti da regalo , oggetti per arredamento casa , bigiotteria , oggetti da regalo ,oggetti ....da mangiare .

Questa sera CENA al ristorante LA NOCE .   tutto ESAURITO .

venerdì 8 dicembre 2017

TATUATO " NON RIANIMARE ED I MEDICI HANNO RISPETTATO 1

Uomo con tatuaggio 'Non rianimare' © ANSA

Un uomo a Miami è arrivato in ospedale privo di sensi, e quando i medici l'hanno spogliato hanno trovato un tatuaggio subito sotto il collo con la scritta 'do not resuscitate' (non rianimare) a caratteri maiuscoli e con il 'not' sottolineato e la firma. 
 Il consulto con il bioeticista dell'università di Miami Kenneth Goodman ha  portato alla decisione di rispettare la scritta . "Gli esperti hanno suggerito che era più ragionevole pensare che il tatuaggio esprimesse una preferenza autentica".

IN INGHILTERRA I DISABILI OCCUPATI SONO UN FRENO ALL'ECONOMIA

 © ANSA

Monta l'indignazione in Gran Bretagna contro il cancelliere dello Scacchiere, Philip Hammond, titolare del Tesoro nel governo di Theresa May, finito nella bufera per aver sostenuto durante un'audizione in commissione parlamentare che gli scadenti risultati del Regno sul fronte della produttività possano dipendere anche dall'accresciuto coinvolgimento nel mercato del lavoro di persone disabili

LAVORO NERO PER MIGRANTI :" SE PARLI TI TAGLIO LE DITA 2

Migranti, Onu: "disumana" collaborazione Ue-Libia. Cnn: in video la "tratta" degli schiavi

LIVORNO-C'era in arrivo uomini della capitaneria di porto il padrone del peschereccio  ha chiesto se sapevo nuotare e io gli ho risposto che so nuotare molto poco, ma lui ha insistito affinché mi buttassi...», spiega agli inquirenti tornando all’8 giugno quando venne salvato da un bagnino mentre stava per annegare nelle acque davanti al Calambrone. Poi – va avanti – «Mi ha detto di tornare a casa e di non dire nulla a nessuno in quanto sarebbe stato un grande casino: io ho avuto paura e non ne ho parlato con nessuno fino a questo momento perché lui mi ha detto che altrimenti avrei avuto problemi».

È una telefonata inquietante quella che il giovane extracomunitario ha la prontezza di registrare.
"Peggio per te, te lo dico io...perché ti faccio...te le spie lo sai cosa fanno...gli tagliano le dita alle spie, ricordatelo bene, capito»

LA TRUFFA DEL RILEVATORE DI GAS INESISTENTE

Le vendono un rilevatore di gas, lo paga 4mila euro, ma è una truffa

E' successo ancora nel Veneto !Pochi giorni fa due persone ben vestite bussano alla porta di una anziana vedova che vive da sola . I due si presentano come tecnici di una ditta residente in Lombardia che fornisce utilissimi apparecchi per rilevare fughe di gas .
 Le dicono che adesso, per legge, in ogni casa deve essere installato un sistema che rileva le fughe di gas: così tutti sono più sicuri, tra le mura domestiche.

Le si convince e consegna un primo acconto di mille euro, pagato con un assegno. Il sistema viene installato ma poi i due finti addetti tornano a casa sua e le dicono che servono altri soldi perché bisogna ottenere la documentazione, avere "i libretti". E a quel punto la vedova, raggirata ancora, consegna loro 3mila euro in contanti.
Uno dei due malviventi è stato individuato 

A Varese funzionano le OFO !

Arriva il bike sharing Ofo a Varese

VARESE-OFO, prima piattaforma al mondo di bike sharing free floating(cioè “prendi, usa e lascia” in qualunque punto della città).300 BICICLETTE GIALLE 

Per utilizzare la bici OFO il primo passo è scaricare l’app, che c’è – gratuita –  per IPhone e Android.
Una volta registrati (attenzione, la registrazione può essere parziale per visionare le biciclette, ma si completa, con la possibilità di sbloccarle, solo quando avrete messo il numero della carta di credito) potrete vedere sulla mappa qual è la bici gialla più vicina a voi, e raggiungerla. Per sbloccarla, ci si posiziona su parafango posteriore, dove c’è un QR code: quando lo si scannerizza dalla app, lo smart lock (leggi, il “blocco della bicicletta”) si apre in automatico e da quel momento la bici è utilizzabile.
La sella è regolabile in altezza, e sul manubrio ci sono le due principali utilità: sulla parte destra il cambio shimano a tre velocità (di fatto: 1 per la salita, 2 per la strada in piano, 3 per le discese) sulla parte sinistra il campanello, che si aziona proprio come se fosse il cambio. La bici è dotata inoltre di luce a led davanti e luce  a energia solare dietro.

L’app terrà conto in automatico del tragitto percorso e dei minuti di utilizzo. Giunti a destinazione è importante parcheggiare la bici in un punto che non sia di intralcio agli altri passanti e richiudere lo smart lock, lasciando così la bici a disposizione dei futuri utenti. Ma non va dimenticato anche di verificare lo stop al proprio percorso: perchè, dopo la prima settimana di prova, è sulla app che verrà “fermato il tempo” di spesa. Un avviso di fine corsa appare infatti sull’app, informando l’utente non solo del costo della corsa stessa (fino al 16 novembre, il costo sarà sempre pari a zero) e fornendo un resoconto circa i chilometri percorsi e le calorie bruciate durante il tragitto. Il costo del viaggio sarà pari a 20 centesimi per la prima mezzora, 30 centesimi per la seconda mezzora e 50 centesimi per le mezz’ore seguenti, fino ad una spesa massima di 5 euro al giorno.

L’app permette anche di segnalare ai gestori i principali problemi, come una bici rotta o in un parcheggio scorretto: queste info andranno direttamente ai gestori, che prenderanno provvedimenti.

IL PANETTONE PUO' ATTENDERE .

Vignette Pierre LeyVN
La pizza patrimonio dell'UNESCO ...e il panettone ?