giovedì 22 febbraio 2018

IL SINDACO DI OLBIA INTITOLA LA SCUOLA ALLA MADRE DELL'EMIRO E METTE AL BANDO UN GIORNALE ONLINE

Olbia, una scuola intitolata alla madre dell'emiro. La città insorge e il sindaco silenzia la protesta

OLBIA -La testata di informazione locale Olbia.it è stata esclusa dalla mailing list ufficiale dell'amministrazione per aver sottoposto a consultazione popolare la proposta di Settimo Nizzi, FI  primo cittadino del capoluogo gallurese, di intitolare una scuola elementare, ricostruita dopo l'alluvione del 18 novembre 2013 alla genitrice dell'emiro del  Quatar, considerato un "benefattore"

ARIANNA FONTANA : DOBBIAMO VOTARE !

Arianna Fontana © AP

"Spero che queste medaglie olimpiche ci abbiano restituito un po' di orgoglio da italiani. Ora torno a casa e vado a votare: dobbiamo farlo tutti, perche' tutti dobbiamo darci una svegliata": lo dice Arianna Fontana, portabandiera azzurra ai Giochi di PyeongChang che ha chiuso la sua Olimpiade con un bronzo, terza medaglia personale. "Andare a votare è importante, è un nostro diritto - dice la pattinatrice di velocità - Dobbiamo darci una svegliata tutti, non solo i politici. Tutti".


PER IL M5S LA CGIL E' MORTA !

Avarie

VARESE-«Più che un confronto tra candidati dovrebbero organizzarsi un funerale, perché la Cgil è un sindacato morto». Questa è la durissima presa di posizione di Dario Violi, candidato con il Movimento 5 Stelle per la Regione Lombardia, in vista del confronto elettorale che si è svolto a Varese tra i candidati delle liste di sinistra.
«La Cgil ospita un dibattito elettorale tra candidati di sinistra, centro sinistra e, ancora, sinistra. La sinistra che ha ammazzato le tutele sul lavoro – dice Violi -. La Cgil già scesa in campo per Gori, figlio di Berlusconi, è diventata ormai un partito e imbarazza i lavoratori, a cui non resta che stracciare le tessere. Ormai sono rimasti in quattro gatti. Perdono 157mila tessere l’anno, in particolare tra giovani e precari che, a ragione, non si vogliono far rappresentare da chi fa politica invece di difendere il lavoro».
E ancora il candidato M5s aggiunge: «Chi presume di rappresentare i lavoratori avrebbe il dovere di confrontarsi sulle proposte di tutte le formazioni politiche. Ma nell’elite sindacalista i principi e i valori hanno lasciato il posto alla clientelismo politico. Più che un confronto tra candidati dovrebbero organizzarsi un funerale, perchè la CIGL è un sindacato morto».
LA REPLICA DI ELENA LATTUADA SEGRETARIO CGIL LOMBARDIANel corso dell’incontro che si è tenuto a Varese tra dirigenti, delegati e militanti della Cgil e i candidati del centrosinistra e della sinistra alla presidenza della Regione Lombardia GoriRosati e Gatti, il segretario generale della Cgil Lombardia Elena Lattuada  ha risposto a Dario Violi. «Tante volte in questi cinque anni di governo del centrodestra – ha detto il segretario regionale della Cgil – nei quali loro erano presenti in Consiglio regionale, noi abbiamo chiesto al M5s di confrontarsi. Abbiamo mandato la nostra Carta dei diritti, i nostri quesiti referendari, abbiamo chiesto incontri sulle singole partite come quella della sanità: non ci hanno mai risposto. Allora vorrei rispondere al candidato che il lavoro non lo si fa soltanto in campagna elettorale. il confronto non avviene solo in campagna elettorale, ma ogni giorno. E se per Violi la Cgil è un sindacato “morto”, provi a guardare le tante Camere del lavoro, l’impegno quotidiano di tante e tanti nostri delegati nei luoghi di lavoro, di tante e tanti attivisti dello Spi nei territori per rendersi conto che forse qualcun altro è morto, non certo la Cgil».( VARESENEWS )

MORTO SUL LAVORO A VICENZA



Incidente mortale in acciaieria questa mattina

VICENZA Un operaio di 35 anni, A. P., vicentino, residente in città, è morto a causa delle ferite riportate questa mattina in un infortunio sul lavoro avvenuto attorno alle 9 per lo scoppio di una tubatura all'interno di una acciaieria  nella zona industriale di Vicenza, in viale della Scienza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale del Suem 118 che hanno prestato soccorso all'uomo, che è stato assistito sul posto e poi trasferito d'urgenza all'ospedale San Bortolo, dove tuttavia è morto nelle ore successive nonostante il prodigarsi dei sanitari.

Secondo le prime informazioni l'uomo si trovava sopra a un ponteggio quando è stato colpito in pieno volto dallo scoppio di una tubatura ad altra pressione, riportando gravissime lesioni, che poi sono risultate fatali. 

MORBILLO AUMENTANO IN MODO IMPRESSIONANTE IN ITALIA ( ED IN PROVINCIA DI VARESE )

morbillo

Allarme morbillo. Nei giorni scorsi, l’Organizzazione Mondiale della sanità ha reso noti dati preoccupanti sulla recrudescenza della malattia esantematica.
Lo scorso anno, in Europa si sono registrati oltre 20.000 casi con 35 decessi. L’aumento è stato del 400% rispetto all’anno precedente.
Tra i paesi dove c’è stato il maggior numero di contagi c’è proprio l’Italia con 5000 tra bambini e adultiSolo la Romania ha avuto un andamento peggiore con circa 5.500 casi.
La diffusione del virus è andata decisamente meglio negli altri paesi: in Grecia 967 casi, Germania 927, in Francia 520,  in Belgio 369,  in Regno Unito 282, in Spagna “solo” 152.
Anche nel territorio monitorato da Ats Insubria ( le province di Varese e Como) si è registrata un’impennata di casi: nel 2016, infatti, la la malattia si era presentata in modo sporadico: 6 i casi notificati in tutta l’ATS.
Lo scorso anno le segnalazioni sono state 94, con più di tre quarti nel periodo da marzo a giugno. 
I casi si sono concentrati nell’età giovane adulta: la fascia d’età più rappresentata è quella 30-34 anni, seguita da quella 25-29 anni. Nella quasi totalità dei casi la malattia ha interessato soggetti non immuni e non protetti da pregressa vaccinazione.( VN )

ANGERA -OSPEDALE -COMUNICATO PREOCCUPATO

OspedaleCarloOndoli

ANGERA ( VA )La manifestazione di Domenica 18 Febbraio ha voluto dare un segnale di vicinanza e di solidarietà all'ospedale da parte della nostra Comunità. Tuttavia i problemi del Carlo Ondoli sembrano aumentare : la carenza di personale sta mettendo in grave difficoltà anche il reparto di Medicina Generale, reparto nel quale sarebbero a rischio numerosi posti letto.
Il ridimensionamento di un altro reparto, se tutto dovesse essere confermato, sarebbe l'ennesima dimostrazione della mancanza di programmazione per tempo da parte della dirigenza sanitaria dell'ASST della Valle Olona.
E il prezzo da pagare, per l'Ondoli, sarebbe altissimo.
In questo periodo , in cui tutte le forze politiche dichiarano di voler difendere e rilanciare l'ospedale, i fatti vanno in un'altra direzione : la lenta agonia di questo nosocomio non sembra arrestarsi.
Accanto al Comitato spontaneo permanente che, ancora una volta, è costretto a denunciare il declino dell'Ondoli, anche l'Associazione AMOR vuole esprimere il proprio disappunto per una situazione che non è più accettabile. I tantissimi cittadini che hanno manifestato domenica scorsa, accanto al Comitato e ad Amor, meritano più rispetto : la lotta per difendere un diritto del territorio e la dignità dell'Ospedale Carlo Ondoli continua più viva che mai.

DOMANI 23 FEBBRAIO

UNA AL GIORNO-IL COMPUTER INTELLIGENTE E PERICOLOSO

 Il tuo computer sa come ti senti
La Scuola Superiore di Economia russa (HSE) ha realizzato il primo sistema in grado di far riconoscere al computer le nostre emozioni e lo ha presentato alla conferenza internazionale Neuroinformatics-2017. 
In pratica i ricercatori hanno messo a punto una rete di processori in grado di apprendere otto emozioni diverse tra cui la calma, l’aggressività, la felicità o la tristezza. 
Niente imprecazioni , potrebbe prendersela 

mercoledì 21 febbraio 2018

ALLA LEGA QUESTE COSE ITALIANE SCHIFOSE NON SUSCITANO COMMENTI

L'immagine può contenere: sMS

DITTA ASSUME 10 LAVORATORI CHE VIVONO A NON PIU' DI 500 METRI DI DISTANZA



Sestri Levante - L’Arinox di Sestri Levante assume, ma dà priorità ai residenti della zona, per primi quelli che vivono entro 500 metri dalla fabbrica, e ai quarantenni genitori. L’annuncio su una pagina pubblicitaria sui quotidiani dove specifica che nella graduatoria saranno considerati come requisiti preferenziali: la residenza entro 500 metri dallo stabilimento; la residenza in un comune del Tigullio; padri o madri over 40 e neo diplomati-laureati.
 L’azienda di 240 dipendenti produce   nastri sottili ed extrasottili in acciaio inossidabile. cerca 10 figure: 8 operai per le nuove linee di ricottura e tenso-spianatura che entreranno in funzione nel 2018 e due laureati tra i quali un addetto al laboratorio qualità.( Da Il secolo XIX )

PIU' ALCOL ,PIU' DEMENZA SENILE !

L'alcol il più grande fattore di rischio per demenza precoce © Ansa

 E' l'alcol il più grande fattore di rischio per il declino cognitivo legato all'età, in particolare per quello che colpisce prima dei 65 anni. Lo dimostra un ampio studio pubblicato sulla rivista Lancet Public Health che ha attribuito la maggioranza dei casi di demenza prematura al consumo eccessivo cronico di alcolici.
    Lo studio osservazionale è stato condotto su oltre un milione di adulti con diagnosi di demenza in Francia e includeva persone a cui erano stati diagnosticati disturbi mentali e comportamentali o malattie croniche attribuibili all'uso di alcol. Dei 57.000 casi di demenza a esordio precoce (prima dei 65 anni) rilevati, il 57% era correlata al consumo eccessivo cronico di alcolici, inteso come 3 drink standard (3 bicchieri di vino, 3 lattine di birra o 3 bicchierini di superalcolico) al giorno per le donne e 4 per gli uomini. Alzare troppo il gomito può contribuire in molti modi ad accelerare la patologia: è infatti associato a tutta una serie di altri fattori che, a loro volta, favoriscono l'insorgenza della demenza, come l'ipertensione, il diabete, l'istruzione inferiore, il consumo di tabacco, la depressione e la perdita dell'udito. E' inoltre stata notata una significativa divisione di genere: mentre la maggioranza dei pazienti affetti da demenza erano donne, quasi i due terzi di tutti i pazienti affetti da demenza a esordio precoce (64,9%) erano uomini. "Come psichiatra geriatrico, vedo spesso gli effetti del disturbo da consumo di alcol sulla demenza quando purtroppo è troppo tardi per gli interventi di trattamento che potrebbero migliorare la situazione", commenta uno degli autori dello studio, Bruce Pollock, del Campbell Family Mental Health Research Institute, in Canada. "Lo screening e il trattamento dei disturbi legati all'uso di alcolici - conclude - dovrebbero iniziare molto prima nell'assistenza primaria". 

ENERGIA ELETTRICA -PAGHEREMO NOI PER I DISONESTI !

La beffa della bolletta: si pagherà anche per i morosi

Una beffa per gli utenti: dover pagare la bolletta della luce anche per chi non lo fa. Fare chiarezza su questa vicenda - che ha destato le giuste proteste delle associazioni dei consumatori - non è facile. Per una serie di ricorsi e sentenze del Tar e del Consiglio di Stato l’Autorità dell’energia ha stabilito che una parte delle bollette inevase, circa 200 milioni di euro secondo le associazioni ma non ci sono certezze sui numeri, sarà distribuita tra tutti gli utenti che pagano regolarmente. Una contraddizione che affonda le radici nella liberalizzazione del settore, diventata operativa nel 2007, e nel fatto che i fornitori finali (vale a dire le aziende che emettono le bollette vendendo l’energia ai cittadini) sono stati costretti a versare ai distributori (le aziende che invece portano l’energia dentro le case) i cosiddetti "oneri generali di sistema", vale a dire appunto una quota per il servizio di trasporto dell’energia che poi il distributore vende. 

20 anni di umiliazioni e bastonate :arrestato il marito



ROMA -L'uomo, con problemi gravi di alcol, da anni ingiuriava la donna e l'aggrediva con calci e pugni, soprattutto quando lei si rifiutava di avere rapporti sessuali con lui.
La vittima ha raccontato agli agenti,, intervenuti a seguito delle segnalazioni dei vicini richiamati dalle urla e dai pianti dell'anziana donna, di una condizione che si protraeva ormai da circa venti anni. Il racconto della donna ha permesso di ricostruire un passato fatto di continue violenze fisiche e psicologiche: più volte presa a bastonate - anche in strada - per futili motivi o lasciata fuori casa sotto la pioggia. Eclatante l'ultimo episodio subito dalla 73enne quando, a seguito dell'ennesima aggressione da parte del marito, che l'aveva scaraventata con forza a terra procurandole la frattura del femore, l'ha lasciata così dolorante e sofferente senza richiedere i soccorsi. L'aguzzino, per nutrire la donna, immobilizzata sul divano, le lanciava qualche pezzo di pane

VIOLENZA DA CONDANNARE ANCHE SE A SUBIRLA E' UN RAZZISTA DI FN .

PALERMO Sarebbero cinque le persone individuate dalla Digos nell'ambito dell'indagine sull'aggressione subita ieri pomeriggio dal segretario provinciale di Forza Nuova di Palermo Massimo Ursino. In questo momento si trovano in Questura; la loro posizione è al vaglio degli inquirenti. La polizia sarebbe arrivata ai presunti responsabili del pestaggio, legati alla "sinistra antagonista", esaminando le immagini di alcune telecamere della zona. Questa mattina sono stati perquisiti i locali dello studentato "Malarazza" di via Cavour.
L'aggressione - Ursino è stato imbavagliato, legato con del nastro adesivo e malmenato in pieno centro - è stata rivendicata con una email inviata ad alcuni organi di informazione insieme al video del pestaggio realizzato da una ragazza del "commando" con uno smartphone. Nel video si sente la voce della giovane che ripete "è uno scherzo" e i lamenti della vittima. ( Ansa )

PERUGIA Un trentasettenne è stato accoltellato, in maniera comunque non grave, mentre - secondo quanto riferito da lui stesso agli investigatori - stava affiggendo dei manifesti elettorali di Potere al popolo alla periferia di Perugia. Su quanto successo nella zona di Ponte Felcino sono in corso accertamenti da parte della digos della questura che sta cercando di ricostruire l'accaduto.
La polizia è intervenuta dopo che una telefonata anonima al 113 aveva segnalato una rissa. Giunta sul posto la volante non ha però trovato alcuno. In base a quanto poi riferito dal trentasettenne alla polizia, l'uomo è stato accerchiato da alcune persone non ancora identificate. E' stato quindi colpito con tre colpi di arma da taglio mentre un altro uomo che era con lui è stato colpito alla testa. Medicati in ospedale sono stati entrambi già dimessi.( Ansa )

ALTO ADIGE :PARACADUTATI DEL PD SPACCANO IL PARTITO

Maria Elena Boschi, a Termeno, in Alto Adige,  durante l'incontro con i sindaci e i funzionari locali della Svp del suo collegio Bolzano-Bassa © ANSA

BOLZANO-A 10 giorni dalle politiche, il Pd altoatesino si spacca: 14 esponenti, espressione della minoranza che fa riferimento al presidente del consiglio provinciale Roberto Bizzohanno annunciato la loro uscita dal Pd. Tra i dissidenti l'assessora bolzanina Monica Franch, l'assessore del comune di Ora Luigi Tava, l'attuale consigliere comunale Mauro Randi e Miriam Canestrini, membro della segreteria provinciale. In una conferenza stampa è stata criticata la "candidatura imposta dall'alto" di Gianclaudio Bressa e Maria Elena Boschi nel collegio Bolzano-Bassa Atesina.
"Lascio il partito - ha detto Randi - per coerenza. Nonostante l'impegno del segretario provinciale Alessandro Huber ci siamo trovati due candidature paracadutate

VACCINAZIONI :BUONE NOTIZIE DA PESARO !

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono

PESARO -Buone notizie da Pesaro, capitale dei no-vax .
Come in tutta Italia, le coperture stanno salendo. Sia questo dovuto alla legge o alle più efficaci campagne di informazione dopo anni di sonno profondo da parte di chi doveva per mestiere occuparsi di questo, la tendenza si è invertita. .
Speriamo che lo Stato non vacilli e che i bambini non vaccinati vengano lasciati fuori dagli asili. I Sindaci che frignano sono abominevoli. Chi è ubriaco non viene tenuto fuori dall'autostrada sulla base di una discriminazione, ma perché può essere pericoloso per sè e per gli altri. Nessuno ha il diritto di scegliere liberamente se bere o non bere, e se vuole entrare in autostrada deve semplicemente smettere di bere. Un sindaco che chiede per motivi compassionevoli di lasciare la patente agli ubriachi dovrebbe essere istantaneamente costretto alle dimissioni dai suoi cittadini.
Allo stesso modo dovrebbe accadere con i vaccini: non è lo stato cattivo che tiene fuori i bambini non vaccinati; sono i loro genitori che - con una decisione che io giudico scellerata - non solo li mettono in pericolo, ma gli impediscono anche di avere la vita sociale alla quale hanno diritto. Li vogliono vedere ammessi a scuola? Provvedano a vaccinarli. Se uno fuma non può entrare al cinema. Se vuole vedere il film, spegne la sigaretta. Altrimenti sta fuori e guarda la TV a casa.
Su questo punto lo sapete come la penso: i bambini sono dei cittadini particolarmente deboli che lo stato dovrebbe difendere dalle follie dei loro genitori, ai quali dovrebbe essere sospesa la potestà genitoriale giusto per il tempo che si impega a vaccinare il bimbo.
Poi glieli ridiamo, magari vedendo che i bambini in perfetta salute rinsaviscono e il richiamo lo fanno spontaneamente.
ROBERTO BURIONI  MEDICO 
Condiviso da Andrea Bagaglio Medico 

PIOGGIA ,NEVE , POI FORTE ONDATA DI GELO SIBERIANO : ARRIVA IL BOLDRINI

Laura Boldrini crop.jpgLa grafica di 3B Meteo © Ansa

Nei prossimi giorni un nuovo vortice freddo porterà a tratti maltempo sull'Italia: le regioni più coinvolte saranno quelle del Centrosud, specie tra giovedì e venerdì quando si avranno piogge più diffuse e locali temporali, conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. Nord Italia invece ai margini, con fenomeni eventualmente probabili su Emilia Romagna, poi Nordest, basso Piemonte e Liguria. 
NEVE ANCHE A BASSA QUOTA 
POTENTE ONDATA DI GELO SIBERIANO DAL WEEKEND SULL'EUROPA – "Appare ormai certa una ondata di gelo di notevole portata sull’Europa, come non si vedeva da anni, a partire dal prossimo weekend e almeno sino ai primi di marzo. Venti gelidi siberiani che dalla Russia soffieranno sull'Europa 
ARRIVA IL" BURIAN "  sinonimo di Boldrini . 

A MERCALLO LE TELECAMERE SULLE STRADE NON SERVONO AD INDIVIDUARE AUTO DI LADRI


Una stanza messa a soqquadro dai... Stanza " visitata " dai ladri .


MERCALLO -CONSIGLIO COMUNALE DEL 15 FEBBRAIO …FURTI NELLE ABITAZIONI -SEGUITO POCO ALLEGRO
FURTI –MERCALLESI CHE AVETE SUBITO UN FURTO STATE TRANQUILLI . ANCHE IN ALTRI COMUNI AVVENGONO I FURTI ….PAROLA DI SINDACO .

RISPOSTA INTERPELLANZA  DI MERCALLO POSSIBILE CIRCA FURTI  NELLE ABITAZIONI E TELECAMERE  INSTALLATE AGLI INGRESSI DEL PAESE ( e altrove )     LE TELECAMERE NON SONO SERVITE AD INDIVIDUARE AUTO DI LADRI .

In un articolo su La Prealpina il sindaco ha dichiarato che non c’è emergenza anche perché i furti nelle abitazioni avvengono anche in altri comuni .

ALLEGRIA !

DOMANDA : come avviene la gestione delle telecamere ?
RISPOSTA   : sono collegate all’ufficio della vigilanza urbana di Mercallo .
DOMANDA  :quante auto / persone responsabili di furti nelle abitazioni sono state individuate con le telecamere ?
RISPOSTA  : NESSUNA
DOMANDA : quando sono state installate nelle vie ?
RISPOSTA  : In piazza Carlo Balconi  ed in via Antonio Bagaglio nell’anno 2016   , in via per Oriano nel 2017
DOMANDA : Quanto sono costate ?
RISPOSTA   : euro 34.282
DOMANDA  : contributi da Regione Lombardia ?
RISPOSTA   : Nulla

34.282 euro dei cittadini , nessuna auto individuata .

LE TELECAMERE INSTALLATE NELLE VIE DI MERCALLO NON SERVONO NE’ COME DETERRENTE NE’ COME COME MEZZO PER INDIVIDUARE I LADRI DELLE CASE DEI MERCALLESI .




SOFIA GOGGIA VINCE LA MEDAGLIA D'ORO IN DISCESA LIBERA

Sofia Goggia (Lienz, 28-12-2015).png

BRAVISSIMA !

Questa notte si è corso la discesa libera e lei è arrivata prima -
Le altre tre ...sono uscite -

UNA AL GIORNO - PIANETA ABITABILE

 Un pianeta in classe M

Come sanno gli estimatori di Star Trek, un pianeta veniva definito in classe M quando era abitabile per la nostra specie. 
E pare che ne sia stato scoperto uno a “soli” 11 anni luce dalla Terra. E’ una nana rossa, la stella più comune nell’universo, e si sta avvicinando: tra circa 79.000 anni sarà la più vicina alla Terra.
Ha una temperatura mite che va dai -60 ai 20 gradi e le dimensioni sono simili a quelle del nostro pianeta.

Non affrettatevi, c'è tempo