domenica 21 aprile 2019

BUONA PASQUA A TUTTI CON LA COLOMBA DELLA PACE DI PABLO PICASSO

SOLO OGGI SI PUO' APRIRE L'UOVO DI PASQUA !

 © ANSA

MILANO, - Un uomo di 53 anni è stato arrestato dalla polizia per aver rotto il naso alla figlia ventenne perché ha aperto l'uovo di Pasqua nel venerdì santo senza attenderlo. E' accaduto alle 16 di ieri in via Viterbo, in zona Baggio, a Milano.
    La ragazza è stata prima rimproverata e poi aggredita fisicamente dal padre che le ha rotto il setto nasale. L'uomo era già stato segnalato nel 2017 per una lite con la figlia.

QUALCUNO SA COME SI FA A TAGLIARE LE TASSE SULLA BENZINA ? BASTA ANDARE IN TV ?

L'immagine può contenere: testo

UNA AL GIORNO - SUORE DI CLAUSURA SOCIAL

 Social per le suore ma con moderazione

Anche le suore di clausura sono autorizzate da qualche tempo ad utilizzare il computer . Così sta scritto nel " COR Orans " che è è una specie di loro seconda bibbia .
Ovviamente è assolutamente vietato divulgare false notizie .
Qualcuno lassù vede tutto ...e . dopo due cartellini gialli arriva quello rosso da espulsione dal convento !

sabato 20 aprile 2019

ANCORA AUMENTI PER CARBURANTE ,INVECE DI DIMINUIRE COME DISSE UN TALE IN TV -

Benzina, prezzo alle stelle a Pasqua: aumenti fino a 5,5 euro per un pieno

Tanti italiani si fecero abbindolare quando un essere promise che, in caso di conquista del potere , avrebbe tagliato le accise ( tasse sulla benzina ) in occasione del primo consiglio dei ministri . Con relativo dimezzamento del costo - Passata la festa ,gabbati gli italiani !
Gli italiani che si sposteranno in auto durante le feste di Pasqua e per i prossimi ponti del 25 aprile e 1 maggio dovranno mettere in conto una stangata con rincari complessivi per 110 milioni di euro per la benzina. Lo scrive in una nota il Codacons, che denuncia il forte rialzo dei listini di benzina e gasolio registrato nelle ultime settimane. «Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno la benzina costa oggi il 4,8% in più per la modalità servito, mentre per il gasolio si registra l’aumento più elevato, con un litro di diesel che costa mediamente il 7% in più rispetto al 2018 in modalità servito», spiega il presidente Carlo Rienzi. «Questo significa che per un pieno si arriva a spendere 4 euro in più per la benzina e 5,5 euro in più per il gasolio.

Quelli che non hanno fatto nulla e cercano di sminuire l'effetto GRETA !

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e bambino

A TUTTI QUELLI CHE ACCUSANO GRETA THUNBERG DI:

- ESSERE MANIPOLATA. Sono certo che voi, a 16 anni, eravate già indipendenti, vivevate in un vostro appartamento, la sapevate già lunga su tutto, nessuno vi diceva cosa fare, rifiutavate con sdegno la paghetta dei vostri genitori
- INCONTRARE I POTENTI DELL’ELITE GLOBALISTA. Sicuramente parlare di cambiamento climatico con Nando, il pizzicarolo sotto casa, sarebbe più utile alla causa
- INCONTRARE IL PAPA. Dopo aver parlato con Nando, il pizzicarolo sotto casa, magari 5 minuti per parlare col Papa li trovereste anche voi. E vi ci fareste un selfie
- ESSERE BRUTTA. Francamente tra tutti quelli che vedo rimarcare quest’aspetto non ricordo nessuno che sia finito sulla copertina di Vogue o Vanity Fair. Detto ciò, offendere una ragazzina di 16 anni sul suo aspetto esteriore dimostra che avete un quoziente intellettivo talmente basso che purtroppo non finirete neanche sulla copertina di Focus.

 ESSERE BENESTANTE. Il fatto che suo padre sia un attore e sua madre una cantante d’opera e scrittrice non è una colpa. Essere benestanti non è una colpa. La colpa è, semmai, essere benestanti e continuare ad esserlo senza alcuna utilità nel sociale. Comunque, in alternativa, abbiamo l’italianissimo Lapo Elkann

RESTIAMO UMANI ...SEMPRE !

L'immagine può contenere: una o più persone

ROMA -Nella tradizionale Via Crucis che precede la Pasqua ,papa Bergoglio e i tanti cattolici che erano con lui hanno ripetuto preghiere per i poveri, per gli anziani soli , per le prostitute, i bambini vittime , i migranti ... Per quest'ultimi il Papa ha detto : " PORTI CHIUSI PER CALCOLI POLITICI CHE FOMENTANO LA PAURA " . Chi si definisce cattolico a quale Papa da ascolto ? A Bergoglio o al papa nero che nulla a che fare con la religione cattolica ?







MORTO SUL LAVORO A 28 ANNI !



CREMONA -Grave infortunio sul lavoro nel pomeriggio di ieri: un operaio di 28 anni, M.B. di Pescarolo, ha persona la vita. L’incidente è avvenuto quindici minuti dopo le 14 di, venerdì 19 aprile 2019, all’acciaieria Arvedi di via Acquaviva alla frazione Cavatigozzi. Il giovane magazziniere si trovava nell’area esterna dell’azienda quando è stato travolto da un macchinario in movimento (muletto).

" CIVICA MERCALLO " A CENA PER FINANZIARE LA CAMPAGNA ELETTORALE

Civica Mercallo si presenta: “Insieme per un paese migliore”   MERCALLO ( VA )

11 MAGGIO -CENA PER RACCOGLIERE FONDI PER CAMPAGNA ELETTORALE .
Come dichiarato gli sponsor di CIVICA MERCALLO sono gli stessi mercallesi cui chiediamo di finanziare la nostra campagna elettorale - Come ?
venendo alla cena dell' 11 maggio ore 20 che avverrà nel salone superiore della Cooperativa gentilmente concesso -
MENU
Antipasti vari
Pasta al ragu
Stinco di maiale con patatine
Limoncello
Euro 20
Prenotazione entro il 5 maggio al sottoscritto o presso uno dei componenti la lista .
Per chi non potesse venire per altri impegni ...è comunque gradito un contributo , magari pari al costo della cena .
Capito mi hai ?



UNA AL GIORNO -LORO POSSONO ...GLI ALTRI NO !

 Pet Therapy in volo

Dopo gli ospedali ...anche gli aerei !
La compagnia aerea American Airlanes , seguendo l'esempio di alcuni ospedali ha consentito la presenza di animali accanto ai padroni .Alcuni però hanno interpretato male questa " licenza " e si sono presentati all'imbarco con particolari animali di affezione : serpenti, capre, ,,,
Per evitare ogni confusione ha emanato una direttiva con la quale si consente il trasporto solo di cani di piccola taglia. - Come per il bagaglio a mano c'è un misuratore .

venerdì 19 aprile 2019

UN PICCOLO COMUNE SARDO CANCELLA I SAVOIA DALLA TOPONOMASTICA CITTADINA

Piazza Regina Elena a Scano...

SCANO MONTIFERRO ( Oristano )-I nomi dei Savoia devono sparire dalla toponomastica del paese ! Così ha deciso la giunta comunale con a capo il sindaco Antonio Flore Motzo- Al loro posto persone locali meritevoli di essere ricordati - Secondo la giunta i savoia non hanno meriti particolari per essere ricordati ...anzi !

UNA AL GIORNO - L'ABITO NON FA ...IL PRETE !

 Storie di spacciatori

Affermava con forza di essere un prete , e ne portava pure gli indumenti, compreso il collarino bianco ...ma non gli hanno creduto . Affermava di essere cittadino statunitense di ritorno da una missione in Messico...ma non gli hanno creduto ... E l'hanno arrestato all'aeroporto di Fiumicino .
Nonostante l'abito i finanzieri gli hanno trovato nel bagaglio ben 3 chili di eroina purissima .
Ha provato a minacciare i finanzieri brandendo  il crocefisso che portava al collo al grido " VADE RETRO FINANZIERE " ma non è stato ascoltato . Ed è stato arrestato .

AI 23 BAMBINI HAITIANI DI SUOR MARCELLA CATOZZA E' STATO NEGATO L'INGRESSO IN ITALIA !

   h 18.35 Volo Air France in atterraggio a MalpensaUn comitato italiano della fondazione VIA LATTEA ONLUS era pronto ad accoglierli - Dopo un corso di apprendimento sarebbero tornati ad Haiti dove scuole ed ospedali sono disastrati a causa di una situazione di guerra interna .

Suor Marcella Catozza scrive

h 18.35 Volo Air France in atterraggio a Malpensa.

Avremmo dovuto essere a bordo in viaggio verso un futuro diverso, carichi del desiderio di dare una svolta alle vicende haitiane delle ultime settimane, aperti al futuro, curiosi di scoprirlo dentro questa grande avventura che ci è capitata ma è bastato un semplice no, il richiamo scritto ad una legge fatta ad hoc per uccidere la speranza dei più piccoli, ed eccoci qui frenati nella nostra corsa verso il bene. Sono le regole del mondo, di un mondo che oramai si riempie la bocca della parola “diritti”, ma ne ammazza il primo quello a essere felici. È un diritto che viene al mondo con noi, è un diritto che si compie giorno dopo giorno nella lotta della vita combattuta spesso ad armi impari come nel caso dei nostri bambini che partono già in salita.
Il governo italiano ha detto no…. che pena…. e che vergogna! Ma soprattutto diventa sempre più evidente come la cultura di oggi abbia piallato ogni possibilità di applicare l’intelligenza alla realtà in maniera vivace, attenta, libera. Si preferisce fare di ogni erba un fascio e si fa fuori l’unicità della persona e del suo cuore.
Il mondo condanna i nostri bambini alla miseria, quello stesso mondo che organizza eventi di beneficenza, progetti umanitari, soluzioni alla miseria umana. Quello stesso mondo che non sa più stare davanti ai bisogni dell’uomo con onestà e carità; quello stesso mondo che fa fuori l’altro perché diverso e quindi fa paura. Un mondo che non sa più distinguere tra un barcone carico di sconosciuti ed un volo Air France che porta dei bambini che sono attesi uno per uno dai loro amici che hanno preparato per loro una casa, una scuola, un abbraccio.

E noi incassiamo il colpo. E ha fatto male! Incontenibile lo scoppio in lacrime di Isaac che con la valigia pronta accanto al suo lettino vede sfumare la chance della vita o le continue domande della Cassy che chiede quando si parte almeno cinquanta volte al giorno, o il sorriso di Roodson quando guardando gli aerei che passano sopra la Kay mi chiede se il nostro aereo sarà così. Stavamo studiando italiano, tre ore al giorno con coraggio, il primo step per affrontare il viaggio della vita. Viaggio negato da chi non ci conosce, da chi conclude la mail dicendo “mi spiace so le condizioni dei bambini in Haiti ma la legge non permette la loro entrata in Italia”. E a me viene da chiedermi ma sai che cosa? Dov’ eri quando trovavamo la Cassy denutrita e ricoperta di formiche in una tenda accanto al cadavere della mamma morta da giorni? O dov’eri quando Jonelson arrivava rifiutato da tutti gli ospedali della città perché troppo grave o quando ci chiamavano per vedere se potevamo prendere Nephtalie e Lovenson abbandonati da tre anni in ospedale?
Ma noi non ci arrendiamo e ricominciamo tutto daccapo, ripresenteremo i documenti e cercheremo di trovare la via perché questi bimbi possano correre dietro al bene preparato per loro. 

giovedì 18 aprile 2019

GIUDICE ORDINA LA VACCINAZIONE DI BIMBA CONTRO PADRE NO-VAX !

 © ANSA

PISTOIA -Il tribunale è stato chiamato in causa dalla donna dopo mesi di litigi con il coniuge per chiedere l'autorizzazione a vaccinare i figli. Con sentenza del 9 aprile, il giudice ha deciso che i bambini vanno vaccinati pur senza il consenso del padre. 

Non vaccinare è contro la Costituzione perché "i medici, quando pongono l'attenzione su vaccinazioni di consistente impatto nei minori fanno che quello che la Costituzione ha previsto per la nostra società: vale a dire la salute per tutti i cittadini". E' la sentenza con cui il tribunale di Pistoia ha autorizzato una madre a sottoporre i due figli a tutte le vaccinazioni obbligatorie e raccomandate da Asl e pediatra, e ai relativi richiami, anche senza il consenso del padre 'No vax'.(b Ansa )

BARE E CADAVERI IN UN CAPANNONE DISMESSO .



Non è un film dell'orrore, ma fatto veramente accaduto  in Valsugana. Il ritrovamento è avvenuto in seguito alla segnalazione di alcuni operai che stavano lavorando in un cantiere vicino al capannone, che è stato posto sotto sequestro.
     Due, per ora, le ipotesi: la prima è che le bare siano state rubate e poi ammassate nel capannone per ricavarne lo zinco e l'ottone, metalli che vengono utilizzati nella costruzione delle casse, per poi rivenderli sul mercato nero. La seconda ipotesi al vaglio degli inquirenti è quella della finta cremazione, dunque le bare potrebbero essere state abbandonate da imprese addette alla cremazione anziché portate in un impianto crematorio, per poi incassare comunque il costo del servizio.

NON E' UNA BUFALA - HO VERIFICATO !

Prima Pagina Libero 18/04/2019

ANGERA ( VA ) - ANCHE IL PRONTO SOCCORSO E' A RISCHIO NEL NOSTRO OSPEDALE DI RIFERIMENTO ?


La protesta delle mamme per l'ospedale di angera

Comunicato del COMITATO SPONTANEO PERMANENTE OSPEDALE " CARLO ONDOLI " di cui fa parte il Dott.Andrea Bagaglio , candidato sindaco a Mercallo per "CIVICA MERCALLO "
Ormai certi politici regionali ci hanno abituati a proclami ottimisti prima delle elezioni e fatti pessimi dopo !
«Era il 2015 quando questo Comitato iniziava a delineare il triste futuro dell’ospedale – spiegano i rappresentanti – ma ben pochi ascoltarono e purtroppo i fatti ci diedero ragione ( magra consolazione ). Nel 2016 si decise di chiudere senza alcun preavviso il punto nascite e la pediatria. Dal 2017 in poi il nostro ospedale subisce continui depotenziamenti in tutti i settori».
«La Riforma voluta dall’allora Consigliere Fabio Rizzi in quota Lega Nord aveva diviso il territorio e lo stesso ospedale – prosegue il comitato – tale discrasia è stata corretta pochi mesi fa ma i danni incalcolabili hanno di fatto svuotato il nostro ospedale cittadino. E per non farci mancare nulla apprendiamo da notizie di stampa che anche il Pronto Soccorso di Angera è a rischio di chiusura. Se tale ipotesi fosse confermata significherebbe la fine del nostro ospedale e ancora una volta verrebbe scritta una brutta pagina per tutta la sanità lombarda.
A questo punto il Comitato, orte di 13 firme di cittadini lombardi , pretende chiarezza da chi governa la nostra Regione. Se tale richiesta non troverà accoglimento si avvieranno tutte le iniziative e le azioni più utili per salvaguardare l’esistenza del nostro Ospedale cittadino coinvolgendo le Comunità che usufruiscono dei servizi e delle prestazioni sanitarie. Il diritto a potersi curare appartiene a tutti e deve essere salvaguardato"
-COMITATO SPONTANEO PERMANENTE
-Dott. Andrea Bagaglio

LA SALUTE DI CHI ASSISTE UN MALATO E' LEGATA A QUELLA DEL MALATO STESSO !



Chi accudisce una persona anziana malata di cancro è più esposto al rischio di depressione. Ma non è questa la novità!
Che la salute mentale di di chi assiste continuativamente un malato venga messa a dura prova dall’estenuante carico del prendersi cura di un malato è, infatti, un fenomeno ben noto.
I ricercatori della University of Rochester School of Medicine di New York hanno osservato.
I parenti che assistono i malati  sono spesso anche loro anziani e la loro stessa comorbilità è associata a una salute scadente e a una scarsa qualità della vita. In futuro bisognerebbe proporre in base alla valutazione geriatrica interventi che includano non solo il paziente anziano con cancro  ma anche i suoi assistenti. Dato che la scarsa salute dei familiari è associata alla qualità della cura offerta al paziente, gli interventi possono non solo migliorare gli esiti clinici ma anche la soddisfazione del paziente e del parente per la qualità dell’assistenza

UNA AL GIORNO- TALMENTE ONESTO CHE NON PUO' SUONARE IL SUO VIOLINO !

 Il violino al mercatino

L'anno scorso un giovane appassionato di musica vede su di una bancarella di un mercatino di antiquariato un violino e lo compera.Incuriosito fa una ricerca e scopre che lo strumento risale al 1790 ed era stato rubato ad un musicista professionista . Valore 250.000 euro .
Il giovane ha restituito il violino al proprietario ,
non si sa se sia stato invitato al concerto e se gli siano stati restituiti i soldi spesi

L'ISTITUTO ALCIDE CERVI ORGANIZZA UN CORSO PER LA CURA DEL TERRITORIO



Scuola di Governo del Territorio

Emilio Sereni

VII edizione 2019

 

LA CURA DEL TERRITORIO

Per una nuova logica di prevenzione

e manutenzione programmate

 

 12-13-19-20 Giugno 2019

La pianificazione e la gestione del territorio richiedono sempre più elevate competenze conoscitive, progettuali, normative e finanziarie per poter rispondere adeguatamente ai temi della tutela, valorizzazione e trasformazione del territorio e dell’ambiente.
Primo Modulo: 12-13 giugno 2019
MERCOLEDÌ 12 GIUGNO ore 15 – 19
Prima sessione: UN PAESE DA CURARE
Lectio magistralis di Vito Teti, La cura dei luoghi, fra tirannia del presente e imprevedibilità del futuro
GIOVEDÌ 13 GIUGNO ore 9.30 – 13.30
Seconda sessione:  DALL’EMERGENZA ALLA PREVENZIONE
GIOVEDÌ 13 GIUGNO ore  14.30 – 18.30
Terza sessione: CURA E MANUTENZIONE

Secondo modulo 19-20 giugno 2019
MERCOLEDÌ 19 GIUGNO ore 15 – 19
Prima sessione: CLIMA E TERRITORIO
GIOVEDÌ 20 GIUGNO ore 9.30 – 13.30
Seconda sessione: LE POLITICHE
GIOVEDÌ 20 GIUGNO ore 14.30 – 18.30
Terza sessione: LA VALORIZZAZIONE
***Ogni sessione dei due moduli termina con la presentazione di buone pratiche da parte degli iscritti a cui segue la discussione***
Per info e iscrizioni:
biblioteca-archivio@emiliosereni.it