lunedì 20 marzo 2017

UN MORBILLO DA IDIOTI !



Il morbillo torna a far paura nel nostro Paese. Con 700 casi dall’inizio dell’anno, nei primi tre mesi del 2017 la diffusione della malattia infettiva si è più che triplicata rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente quando i casi registrati erano 220. 
Tradotto in valori percentuali significa un aumento del 230 per cento. Piemonte, Lazio, Lombardia e Toscana sono le regioni con il numero più alto di persone contagiate, generalmente di età compresa tra i 15 e i 39 anni. 
La causa è nota a tutti: il calo delle vaccinazioni, scese ben al di sotto della soglia necessaria a far scattare il provvidenziale “effetto gregge” che protegge dall’infezione anche chi non è stato vaccinato. 

Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO