lunedì 8 maggio 2017

LETTERA APERTA A MARONI-IL DOTT. GIOVANNI DOTTI CI SCRIVE

Foto Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Varese


Il lamento di Martino Pirone è più che giustificato. Io aggiungerei anche che i TICKET SANITARI sono ingiustificati perchè chi li deve pagare ha già pagato profumatamente le tasse e quindi in pratica corrispondono ad una 'doppia tassazione'.

 E poi la Regione Lombardia è una regione ricca, tanto che si permette di costruire nuovi Ospedali anche là dove non ce n'è proprio bisogno (come il Ponte a Varese e il progettato grande ospedale tra Busto e Gallarate). 

Penso che con una politica di maggiori risparmi si potrebbe benissimo abolire gli odiosi ticket sanitari (risparmiando anche sul personale addetto alla riscossione che potrebbe essere demandato ad altri compiti amministrativi) ed incrementare le prestazioni sopratutto aMbulatoriali (con assunzione di nuovo personale medico e paramedico) accorciando conseguentemente i tempi d'attesa, ora eccessivamente lunghi, per dette prestazioni.

Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO