mercoledì 19 agosto 2020

PICCHIA UN SOCCORRITORE DEL 118 DAVANTI AD UN LOCALE : " FAMMI PASSARE, MI ROVINI LE VACANZE "

 Porto Cervo

PORTO CERVO -L’episodio è avvenuto nella notte di Ferragosto, intorno alle 5 di mattina.

Come ha riportato il Corriere della sera, l’ambulanza si sarebbe fermata all’ingresso della discoteca, per permettere agli operatori di prestare soccorso a un ragazzo che stava male ed era disteso per terra. Ma un turista, un 32enne romano  ha cominciato a lamentarsi con i volontari del 118, perché gli impedivano di passare con l'auto, ostruendogli il passaggio e “rovinandogli la vacanza”. 

A quel punto la situazione sarebbe precipitata, i soccorritori avrebbero cercato di farlo calmare, ma lui avrebbe reagito colpendo al volto con un pugno un 50enne, da anni volontario e autista soccorritore dall’associazione Arzachena Agosto 89. L’uomo è finito all’ospedale e ha riportato una frattura scomposta al setto nasale, guaribile con 15 giorni di cure.

Il 32enne, che dopo averlo aggredito si sarebbe allontanato a bordo della sua auto, è stato denunciato dai carabinieri di Porto Cervo per interruzione di pubblico servizio, lesioni e altri reati per i quali si è attivata la procura di Tempio Pausania.


Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO