martedì 3 aprile 2018

Auguri a LIDIA MENAPACE !

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, primo piano

Lidia Menapace, all'anagrafe Lidia Brisca (Novara3 aprile 1924), è una partigianapolitica e saggista italiana.

Giovanissima prende parte alla Resistenza come staffetta partigiana e nel dopoguerra si impegna nei movimenti cattolici, in particolare con la FUCI - Federazione Universitaria Cattolica Italiana.] Nel 1952 si trasferisce in Alto Adige e nel 1964 è, quale candidata della Democrazia Cristiana, la prima donna eletta nel consiglio provinciale di Bolzano, insieme a Waltraud Gebert Deeg. In quella stessa legislatura è anche la prima donna ad entrare nella giunta provinciale, come assessora effettiva per affari sociali e sanità.

Impegno culturale e attivistico[

All'inizio degli anni sessanta inizia l'insegnamento presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore con l'incarico di lettore di Lingua italiana e metodologia degli studi letterari, che però nel 1968 non le è rinnovato a seguito della pubblicazione di un documento intitolato Per una scelta marxista. DopO essere uscita dalla Democrazia Cristiana nel 1968, simpatizza per il Partito Comunista Italiano  ma nel 1969 viene chiamata dai fondatori nel primo nucleo de il manifesto. Nel 1973 è tra le promotrici del movimento Cristiani per il Socialismo ed entra a far parte del Comitato per i diritti civili delle prostitute come membro laico.
Nell'aprile 2011 entra nel Comitato Nazionale ANPI.
Lidia Menapace rappresenta inoltre una delle voci più importanti del femminismo italiano.

Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO