lunedì 19 aprile 2021

Omofobia, il M5S lancia un flash mob social in difesa della legge Zan

 




Il pressing per disincagliare la legge contro l'omofobia, il ddl Zan, ferma in Senato per l'ostruzione del presidente della commissione il leghista Andrea Ostellari  , questa volta è di tutto il Movimento 5Stelle. Così dopo un passaparola degli ultimi giorni, alle 15 oggi è partito il "flash mob social", come lo hanno battezzato i grillini. Una bandiera arcobaleno e lo slogan "Legge omotransfobia subito" sventola sugli account Facebook e Twitter di 115 militanti grillini.

 Si mobilitano i ministri Fabiana Dadone e Stefano Patuanelli, l'ex Guardasigilli Alfonso BonafedeDanilo ToninelliLucia Azzolina ex responsabile della Scuola, l'ex ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, la vice ministra all'Economia Laura Castelli, le vice presidenti di Camera e Senato, Maria Edera Spadoni e Paola Taverna, il presidente della commissione Giustizia di Montecitorio, Mario Perantoni, gli europarlamentari tra cui Dino Giarrusso e Tiziana Beghin, inoltre Vincenzo Spadafora, Laura BotticiAnna Laura Orrico. L'elenco è lungo. 

Ad avere organizzato l'iniziativa è Alessandra Maiorino, che al Senato sta seguendo passo passo il ddl che porta il nome del deputato dem e attivista Lgbt Alessandro Zan. 

Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO