mercoledì 9 agosto 2017

LITE PER LA CARA ESTINTA , SCORTATA DALLA POLIZIA

Famigliari della signora sono stati fermati dalla polizia di Chiavari

Chiavari - Dopo la zuffa davanti alla camere mortuarie dell’ospedale lavagnese di mercoledì, i nipoti di una donna siciliana di novant’anni morta nei giorni scorsi nel Tigullio sono tornati ad affrontarsi l’altra sera in viale Kasman a Chiavari. Accesi da una faida famigliare, due gruppi che si scontrano con accuse reciproche sulle cure che sarebbero state date o meno alla donna e sul luogo in cui questa dovrebbe essere seppellita. In mezzo gli agenti del commissariato di Chiavari e, in appoggio, i carabinieri.
La rissa dell’altra sera è stata sedata, ma gli agenti e i militari ieri pomeriggio sono andati al funerale della signora a San Bartolomeo, a Sestri Levante, con la speranza di scongiurare altre tensioni. E quando la cerimonia si è conclusa senza problemi, un’auto della polizia stradale ha scortato la bara sino a Staglieno, dove la novantenne sarà cremata.

Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO