martedì 17 dicembre 2019

ALPINO RAZZISTA INSULTA SUPERIORE ITALIANO CON GENITORI MAROCCHINI ; CONDANNATO



VERONA -E’ finito con una condanna del Tribunale Militare di Verona il provvedimento contro un sergente degli alpini, di stanza a Belluno. Era accusato di razzismo per aver insultato l’alpino K. A. B.  con genitori marocchini .

Il sottufficiale non lo nascondeva il suo razzismo : «Sto marocchino di m...», «pezzo di m... sto meschino», «non è degno di stare nell’esercito italiano» ha detto a più riprese

Per questo, e per altre esternazioni pronunciate  alla presenza di altri militari in varie occasioni, il sergente C. L- M. è stato condannato dal Tribunale militare di Verona a un anno e sei mesi. Per il reato : «Diffamazione militare continuata pluriaggravata dalla discriminazione etnica».



Nessun commento:

Posta un commento

LASCIA UN TUO COMMENTO